Facebook icona
g+ icona
Numero Verde: 800 914848 - info@confesercenti.siena.it

Elezioni a Torrita: Confesercenti incontra i candidati

Pubblicato il 23 aprile 2019

Il Direttivo a confronto con Grazi e Contemori

giannini-torrita

Il Direttivo comunale dell’associazione di categoria ha incontrato nei giorni scorsi Giacomo Grazi (candidato per la coalizione di Centrosinistra) e Michela Contemori (Lista civica Bene comune). Ad entrambe sono state presentate le urgenze della micro e piccola impresa locale, vero “anello debole” dello scenario attuale di Torrita e dintorni.

 

“Il punto di partenza è che il classico slogan  ‘se vive il commercio vive la città’ è quanto mai attuale per Torrita – ha spiegato il Presidente del Direttivo comunale di Confesercenti, Mauro Gianniniveder sparire le vetrine significa impoverire il contesto urbano, favorire lo spopolamenti dei quartieri e incentivare il degrado. Eppure questa tendenza è estremamente tangibile nella nostra realtà, è per questo abbiamo chiesto alle forze in lizza un impegno forte per contenere questa deriva”.

 

Secondo Confesercenti, gli ultimi anni hanno registrato scelte che hanno frazionato e disgregato il commercio tradizionale: serve un cambio di passo con un idea progettuale precisa. Di qui la proposta di costituire, da parte delle prossima Amministrazione comunale, un coordinamento che coinvolga le associazioni di categoria e che dall’elaborazione delle priorità passi rapidamente alle modalità attuative. “Tra le prime necessità di intervento le imprese associate individuano la riqualificazione del centro storico, favorendo l’inserimento di attività ludiche e magari la sperimentazione di un albergo diffuso – aggiunge Giannini  - un dialogo più stretto con le realtà della Valdichiana per inserire meglio Torrita nei circuiti turistici, la valorizzazione della qualità ambientale che caratterizza il borgo comunale e non di meno Montefollonico. Una sinergia efficace tra gli esercizi presenti potrebbe essere facilitata anche dalla costituzione di un serio Centro commerciale naturale, che magari svolga un ruolo attiva anche nell’accesso a finanziamenti per realizzare infrastrutture”.

 

In vista del prossimo mandato amministrativo, Confesercenti ha anche già approntato una lista di interventi concreti, che spaziano dal completamento dei lavori su Viale Mazzini all’apertura di via Campania.  “Se il nuovo Sindaco saprà agire per priorità, condividendo con le realtà interessate obiettivi e tempi di attuazione e mantenendo un confronto continuo durante il mandato, sarà il segnale di buona partenza che tutte le imprese torritesi si augurano”.   

 

Ti potrebbero interessare anche:
seguici su Facebook
Sito conforme agli standard W3C
(World Wide Web Consortium)

Valid XHTML 1.0 Transitional

Confesercenti Siena - CF 80006140521 - politica cookie - POLICY PRIVACY