Facebook icona
g+ icona
Numero Verde: 800 914848 - info@confesercenti.siena.it

Barberi del Palio: confezioni con marchio di qualità

Pubblicato il 30 aprile 2009

 

In commercio resteranno solo barberi ufficiali, realizzati a norma, fedeli nei colori. Nelle cartolerie, sulle bancarelle e nei negozi di giocattoli di Siena i clienti troveranno in futuro solo confezioni col marchio di qualità: è questo l’obiettivo della iniziativa intrapresa dal Consorzio per la Tutela del Palio di Siena e da Confesercenti, a seguito dell’impegno assunto lo scorso autunno. Come si ricorderà, infatti, sul finire della stagione paliesca emersero appelli per un recupero della qualità dei barberi, prodotti e commercializzati in città. Di seguito, Consorzio Tutela e Confesercenti si incontrarono per avviare un percorso che tenesse conto di queste esigenze, considerando anche l’interesse espresso in questo senso dai negozianti cittadini.

Dopo una serie di incontri, ecco i primi risultati pratici. Il Consorzio Tutela del Palio ha raggiunto un accordo con i soggetti attivi nella distribuzione all’ingrosso dei barberi, secondo il quale da adesso in poi ai commercianti verranno proposte forniture corrispondenti ai canoni definiti dal CTPS, in particolare per quanto riguarda i colori degli oggetti; le confezioni così realizzate saranno riconoscibili da un apposito cartellino, recante il marchio del Consorzio e il nome del distributore.

In seguito all’accordo raggiunto, Confesercenti ha avviato l’aggiornamento dei negozianti cittadini associati, sensibilizzati così a smaltire le scorte di barberi "senza marchio" per arrivare rapidamente alla piena valorizzazione del barbero di qualità, secondo le caratteristiche individuate. "Questo accordo – commenta Stefano Maestrini, Amministratore Delegato del CTPS per l’Area Marchio – rappresenta un passo importante per il riconoscimento del marchio del Consorzio come marchio di qualità, a conferma della continua azione di tutela, prima di tutto agli occhi dei senesi. E’ inoltre la conferma che le azioni intraprese in sinergia con le Istituzioni raggiungono risultati più incisivi e completi delle iniziative individuali". "Il percorso avviato andrà a regime gradualmente – commenta Mario Stolzi, responsabile Commercio di Confesercenti Siena – ed è possibile quindi che per qualche tempo ancora siano reperibili in vendita oggetti dalla fattura scadente. Tuttavia la strada è segnata, e crediamo che il suo compimento sarà un beneficio per tutti i soggetti, e per il mantenimento della tradizione".

seguici su Facebook
Sito conforme agli standard W3C
(World Wide Web Consortium)

Valid XHTML 1.0 Transitional

Confesercenti Siena - CF 80006140521 - politica cookie - POLICY PRIVACY