Facebook icona
g+ icona
Numero Verde: 800 914848 - info@confesercenti.siena.it

ASSEMBLEA ANNUALE Il valore della forza associativa

Pubblicato il 25 giugno 2007

“Mercoledì 27 saremo ricevuti dal Viceministro Visco assieme alle altre associazioni di categoria. Confidiamo che questo incontro rappresenti uno sviluppo costruttivo sulla questione degli Studi di settore; in ogni caso, saremo fermi nel riaffermare le ragioni delle piccole e medie imprese”. Così Marco Venturi, Presidente nazionale di Confesercenti ha concluso il proprio intervento in occasione dell’Assemblea annuale di Confesercenti Siena, svoltasi sabato scorso al “Piccolo Castello” di Monteriggioni. Presente per riconfermare la rilevanza di Siena e provincia nell’articolazione nazionale della Confederazione, Venturi non ha mancato di tornare sui temi che martedì scorso avevano già vivacizzato l’Assemblea nazionale a Roma, alla presenza del Premier Romano Prodi: “le nostre ragioni hanno suscitato consensi presso numerosi Parlamentari - ha aggiunto Venturi, riferendosi anche alla risoluzione presentata in Commissione Finanze della Camera - soprattutto sulla necessità di recuperare il metodo delle decisioni condivise, che il Governo ha disatteso dopo anni di lavoro comune sugli studi di settore. Sarà indispensabile anche recuperare parità di trattamento anche sugli scontrini: non è giusto che il superamento della valenza fiscale avvenga già ora per la grande distribuzione, mentre per i piccoli viene rimandato ad un ‘domani’ che dura da undici anni”.

L’acuirsi delle difficoltà per le piccole e medie imprese, anche nel territorio senese, rende ancora più significativo il consuntivo dell’attività 2006 di Confesercenti Siena, approvato durante l’Assemblea di sabato. L’associazione ha raggiunto i 4370 soci, incrementando ulteriormente per quasi 100 unità il dato raggiunto nel 2005: “questo risultato è l’espressione di una chiara volontà di essere rappresentati – ha affermato nella relazione di Bilancio il Presidente provinciale, Graziano Becchetti – gli operatori ritengono importante associarsi, esprimere la propria opinione e contribuire direttamente alle scelte che li riguardano da vicino”. Becchetti ha quindi ricordato i principali passi compiuti nei trascorsi 12 mesi: dall’apertura di due nuove sedi (Montepulciano e Radda) alle iniziative di confronto pubblico con le forze politiche in occasione di elezioni e legge Finanziaria, dagli eventi settoriali (il Meeting nazionale sul turismo o i 60 anni dell’Associazione ambulanti) allo sviluppo di nuovi servizi per favorire un sistema commerciale più al passo con i tempi.

Ne esce una Confesercenti provinciale in salute, sia per patrimonializzazione (pari al 40 per cento delle attività) che per conto economico, ma anche per capacità di dialogo con istituzioni, associati e forza lavoro. Al culmine della serata, nell’accogliente cornice del “Piccolo Castello”, Becchetti ed il Direttore Valter Fucecchi hanno premiato i dipendenti Enzo Tei, Catia Cangeloni e Sandra Righi che hanno raggiunto 25 anni di prezioso servizio all’interno dell’associazione. Riconoscimento anche alla collega Grazia Benedetti, prossima alla pensione.

seguici su Facebook
Sito conforme agli standard W3C
(World Wide Web Consortium)

Valid XHTML 1.0 Transitional

Confesercenti Siena - CF 80006140521 - politica cookie - POLICY PRIVACY