Facebook icona
g+ icona
Numero Verde: 800 914848 - info@confesercenti.siena.it

Per la sicurezza in azienda l’Inail lancia lo “Sconto per prevenzione”

Pubblicato il 29 gennaio 2015

Riduzione del premio assicurativo alle aziende con dipendenti attive da almeno due anni

sicurezza
Dopo il bando ISI 2014 (incentivi alle imprese per progetti di miglioramento dei livelli di sicurezza e salute sui luoghi di lavoro, pubblicato lo scorso 8/1), INAIL ha emesso un nuovo bando con la stessa finalità, denominato “sconto per prevenzione”. 
 
Lo sconto per prevenzione riconosce una riduzione del premio assicurativo alle aziende con dipendenti attive da almeno due anni, in possesso dei requisiti di regolarità contributiva (vedi sotto)  ed in regola con le disposizioni obbligatorie in materia di igiene e sicurezza lavoro, che abbiano realizzato, nell’anno precedente alla richiesta, interventi di prevenzione per migliorare le condizioni di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro.
 
Per le aziende fino a 10 lavoratori la riduzione del tasso di premio applicabile all’azienda è del 30%. A seguire, all’aumento del numero dei lavoratori corrisponde una diminuzione della percentuale di riduzione.
 
COSA FARE. Per ottenere la riduzione è necessario presentare in via telematica la domanda, corredata della documentazione comprovante l’investimenti realizzati, attraverso la sezione servizi del sito www.inail.it entro il 2 marzo 2015 (nb: I 28 febbraio è sabato).
 
Entro  120 giorni dal ricevimento della domanda, l’INAIL comunicherà  all'azienda il provvedimento adottato.
La riduzione riconosciuta è valida  solo per l'anno nel quale è stata presentata la domanda ed è applicata dall'azienda stessa in sede di regolazione del premio assicurativo dovuto per lo stesso anno.
 
I REQUISITI RICHIESTI. Per quanto riguarda la regolarità in materia di prevenzione infortuni ed igiene del lavoro, il requisito s'intende realizzato qualora siano osservate tutte le disposizioni obbligatorie con riferimento alla situazione presente alla data del 31 dicembre dell'anno precedente quello cui si riferisce la domanda.
 
L'oscillazione per prevenzione (art. 24 M.A.T.), inoltre, rientra tra i "benefici normativi e contributivi" previsti dal decreto ministeriale 24 ottobre 2007. Pertanto, per fruire della riduzione, è necessario che, al momento della concessione del beneficio, i datori di lavoro siano in possesso dei seguenti requisiti: 
• applicazione integrale della parte economica e normativa degli accordi e dei contratti collettivi nazionali e regionali, territoriali o aziendali, laddove sottoscritti, stipulati dalle organizzazioni sindacali dei datori di lavoro e dei lavoratori comparativamente più rappresentative sul piano nazionale, nonché degli altri obblighi di legge
• inesistenza, a carico del datore di lavoro o del dirigente responsabile, di provvedimenti, amministrativi o giurisdizionali, definitivi in ordine alla commissione delle violazioni, in materia di tutela delle condizioni di lavoro, di cui all'allegato A del decreto ministeriale del 24 ottobre 2007 o il decorso del periodo indicato dallo stesso allegato per ciascun illecito (cd. "cause ostative")
• il possesso della regolarità contributiva nei confronti di Inail e Inps e, per il settore edile, anche delle Casse Edili.
 
ulteriori informazioni sul sito INAIL o presso le sedi Confesercenti Siena
seguici su Facebook
Sito conforme agli standard W3C
(World Wide Web Consortium)

Valid XHTML 1.0 Transitional

Confesercenti Siena - CF 80006140521 - politica cookie - POLICY PRIVACY