Facebook icona
g+ icona
Numero Verde: 800 914848 - info@confesercenti.siena.it

Sicurezza in azienda: sospesi i finanziamenti e lo sconto prevenzione Inail

Pubblicato il 08 aprile 2020

Le opportunità dovrebbero essere riaperte entro maggio

bando-isi-2020

E' stata temporaneamente sospesa la procedura per l'assegnazione dei finanziamenti per mantenere alta la sicurezza nei luoghi di lavoro, stanziati anche per il 2020 dall’INAIL con il bando ISI, che ripercorre quanto fatto già negli anni passati. Il bando prevede infatti fondi a sostegno di progetti di miglioramento dei livelli di sicurezza e salute sui luoghi di lavoro. 

 In considerazione dell'emergenza Covid, L'Inail ha comunicato infatti che è stata sospesa l'apertura della procedura, e che i nuovi termini saranno resi noti entro il 31 maggio, salvo necessità di ulteriori rinvii.

 

COS'E' IL BANDO ISI

Il bando ISI prevede un contributo, in conto capitale, è pari al 65% delle spese sostenute dall’impresa per la realizzazione del progetto, al netto dell’IVA.

 

Il contributo massimo erogabile è pari a € 130.000 € e gli incentivi, ripartiti in budget regionali, saranno assegnati fino a esaurimento secondo l’ordine cronologico di ricezione delle domande.

 

DESTINATARI

I destinatari dei finanziamenti sono tutte le imprese iscritte alla CCIAA, anche individuali.

 

ASSI DI FINANZIAMENTO

INAIL informa che, come nell'edizione precedente, i fondi del bando Isi 2019 sono suddivisi in cinque assi di finanziamento, differenziati in base ai destinatari e alla tipologia dei progetti che saranno realizzati:

 

  • Asse 1 (Isi Generalista): 96.226.450 euro, suddivisi in 94.226.450 euro per i progetti di investimento e due milioni per i progetti di adozione di modelli organizzativi e di responsabilità sociale;
  • Asse 2 (Isi Tematica): 45 milioni di euro per progetti per la riduzione del rischio da movimentazione manuale dei carichi;
  • Asse 3 (Isi Amianto): 60 milioni di euro per progetti di bonifica da materiali contenenti amianto;
  • Asse 4 (Isi Micro e Piccole Imprese): 10 milioni di euro per progetti per micro e piccole imprese operanti nei settori della pesca e della fabbricazione mobili;
  • Asse 5 (Isi Agricoltura): 40 milioni di euro per progetti per le micro e piccole imprese operanti nel settore della produzione agricola primaria dei prodotti agricoli, suddivisi in 33 milioni per la generalità delle imprese agricole e 7 milioni riservati ai giovani agricoltori (under 40), organizzati anche in forma societaria.

  

TEMPI PER LA RICHIESTA

La presentazione delle domande di accesso agli incentivi sarà in modalità telematica, attraverso una procedura articolata in tre fasi:

 

  • Compilazione della domanda nella sezione "Servizi online" del sito Inail 
  • a seguire le imprese i cui progetti hanno raggiunto la soglia minima di ammissibilità potranno effettuare il download del proprio codice identificativo, che dovrà essere utilizzato in occasione del “click day”, il giorno di apertura dello sportello telematico per l’inoltro delle domande.

 

 

COME APPROFONDIRE?

Sul sito INAIL le caratteristiche del bando.

Più info e assistenza tramite il servizio Ambiente e Sicurezza nelle sedi Confesercenti Siena.

 

 

 

allegato
seguici su Facebook
Sito conforme agli standard W3C
(World Wide Web Consortium)

Valid XHTML 1.0 Transitional

Confesercenti Siena - CF 80006140521 - politica cookie - POLICY PRIVACY