Facebook icona
g+ icona
Numero Verde: 800 914848 - info@confesercenti.siena.it

TERREMOTO Le imprese in aiuto

Pubblicato il 29 agosto 2016

Solidarietà di Confesercenti alle popolazioni colpite

terremoto-aiuti

Solidarietà nei confronti della popolazione colpita dal sisma. L'ha espressa  Confesercenti in tutte le sue articolazioni: nazionale, regionale e provinciale. Dopo quella più drammatica delle vite umane, c'è ora necessità di una stima anche per i danni alle attività economiche e culturali del territorio, che oltre ad essere caratterizzato da un’alta attrattiva turistica riveste un ruolo di primaria importanza nella filiera enogastronomica italiana.


AIUTI IN MOVIMENTO

Cominciamo a muovere subito la macchina degli aiuti per fare la nostra parte. – ha detto l'indomani  Nico Gronchi Presidente Confesercenti Toscana - Abbiamo aiutato Genova e la Liguria, abbiamo aiutato l'Emilia e Massa Carrara nei momenti difficili; lo faremo, anche adesso, con le zone colpite da questo ennesimo sfogo della natura. Complimenti alle istituzioni Toscane che si sono mosse immediatamente per fornire il loro aiuto. Come Confesercenti ci attiveremo, fin da subito, per far sentire la nostra concreta vicinanza ai cittadini e alle attività economiche colpite dal terremoto.”

A livello nazionale, Confesercenti, sul modello di quanto già fatto in precedenza in occasione del terremoto in Emilia, delle alluvioni in Toscana e Liguria, si attiverà concretamente (attraverso Fondi ad hoc, cene di solidarietà…) per aiutare e sostenere i cittadini e le imprese colpite dal devastante sisma. Verrà lanciata, inoltre, a livello nazionale un’iniziativa dedicata ad Amatrice che coinvolgerà i ristoratori.

 

IMPRESE COINVOLTE

Confesercenti Toscana invierà, a circa 30.000 imprese della regione, la richiesta di aderire alle iniziativa di solidarietà lanciate a livello nazionale; in queste situazione è fondamentale il lavoro di squadra per fornire solidarietà e sostegno economico e morale a coloro che nel sisma hanno perduto ciò che avevano di più caro. 

 

RISTORATORI IN CAMPO

Sin dal giorno successivo al sisma, numerosi sono stati i pubblici esercizi di tutta Italia che hanno colto il riferimento ad Amatrice ed al suo piatto più conosciuto uno stimolo per stimolare aiuti in prima persona. E' stata così' elaborata, tra Confesercenti e Associazione Città del Vino, la volontà di dar vita ad una iniziativa specifica: "Un'amatriciana per Amatrice".  

 

SOSPENSIONE ATTIVITA' PER LUTTO

In occasione delle esequie di Stato per le vittime in programma  sabato 27 agosto ad Ascoli, le associazioni del commercio turismo e artigianato di Siena (Confartigianato, Confcommercio, Confesercenti e Cna) attraverso il coordinamento Rete Imprese Italia channo condiviso e rivolto alle imprese del territorio l'invito a sospendere per 30 minuti, dalle ore 11.30 alle 12, l'esercizio delle attività al pubblico in segno di lutto.

 

NUMERI UTILI

Per ogni tipo di approfondimento su cose e persone residenti nelle aree colpite ricordiamo che è possibile contattare il numero verde 800 840 840 istituito dalla Protenzione civile.

seguici su Facebook
Sito conforme agli standard W3C
(World Wide Web Consortium)

Valid XHTML 1.0 Transitional

Confesercenti Siena - CF 80006140521 - politica cookie - POLICY PRIVACY