Facebook icona
g+ icona
Numero Verde: 800 914848 - info@confesercenti.siena.it

Somministrare alimenti e bevande negli affittacamere? Si può, per altri sei mesi

Pubblicato il 04 luglio 2017

Disposta una proroga di 6 mesi sui tempi del nuovo Testo unico sul turismo

legge-turismo-2017

Gli affittacamere toscani possono continuare a somministrare alimenti e bevande, ma solo fino alla fine del 2017. Il Consiglio Regionale ha  prorogato (portandolo da 6 a 12 mesi dall'entrata in vigore del Testo unico del sistema turistico regionale) il termine di adeguamento al divieto per gli affittacamere di somministrare alimenti e bevande, con l'eccezione della prima colazione per i bed and breakfast.

 

Il  voto unanime in commissione Sviluppo economico e rurale ha modificato  l'articolo 55 del "Testo unico del sistema turistico regionale". La modifica è stata apportata considerando che la scadenza originaria veniva a a cadere nel pieno della stagione turistica, causando agli operatori un danno non indifferente a causa delle prenotazioni accettate nei mesi antecedenti l'entrata in vigore della norma. Il Presidente della Commissione Sviluppo Gianni Anselmi ha dichiarato che “questa proroga consentirà agli affittacamere già titolari di autorizzazione alla somministrazione precedente all'approvazione del nuovo testo unico di svolgere l'attività senza penalizzazioni nell'immediato, e a noi di prenderci il tempo su una soluzione di equilibrio di prospettiva soprattutto nei territori nei quali queste strutture forniscono un servizio non reperibile in prossimità".

seguici su Facebook
Sito conforme agli standard W3C
(World Wide Web Consortium)

Valid XHTML 1.0 Transitional

Confesercenti Siena - CF 80006140521 - politica cookie - Design by Edimedia srl