Facebook icona
g+ icona
Numero Verde: 800 914848 - info@confesercenti.siena.it

Luglio cambia la vita alle agenzie di viaggi

Pubblicato il 31 maggio 2018

In vigore la nuova Direttiva Ue: novità su pacchetti, responsabilità, sanzioni

adviaggi

Comincia una nuova era, il prossimo primo luglio, per le agenzie di viaggio. Perché inizia a produrre i propri effetti la Direttiva europea recepita dall’Italia sui pacchetti turistici, secondo una formula che è stata il frutto del lavoro con le associazioni ci categoria. Si allarga la nozione di ‘pacchetto turistico’, eliminando il riferimento ai contratti conclusi nel territorio dello Stato , ricomprendendo anche i contratti on-line, i pacchetti ‘su misura’ ed i  pacchetti ‘dinamici. La normativa riguarderà ora anche le le combinazioni di almeno due servizi di trasporto, alloggio, noleggio veicoli o altro servizio turistico (sempre facenti parte dello stesso viaggio) “se combinati da un unico professionista” oppure “anche se siano conclusi contratti separati con singoli fornitori di servizi turistici, siano acquistati presso un unico punto vendita”, o ancora se “offerti ad un prezzo forfettario”, oppure “pubblicizzati sotto denominazione di ‘pacchetto’”; e ancora, se “combinati entro 24 ore dalla conclusione di un primo contratto, anche con processi collegati di prenotazione on-line”.

 

Vengono esclusi dall’applicazione le combinazioni in cui i servizi turistici diversi dal trasporto, alloggioe noleggio veicoli siano di scarsa rilevanza, ovvero non rappresentino almeno il 25% del valore della combinazione.

E’ stato poi elaborato un modulo informativo standard oltre a una serie di precisazioni sulle caratteristiche degli elementi del pacchetto stesso. Entra in essere la nuova soglia dell8 per cento qualelimite per l’incremento del prezzo del pacchetto: oltre questa soglia (ora fissata al 10%) scatta il diritto di recesso. Viene inoltre garantita una riduzione del prezzo, oltre all’eventuale risarcimento dei danni e alla possibilità di recedere dal contratto, ed allungati i i termini di prescrizione, che passano a 3 anni per il danno alla persona e 2 anni per gli altri danni (l’attuale normativa prevede invece, rispettivamente, 2 anni e 1 anno).

 

Per quanto riguarda le responsabilità del venditore di pacchetti e di singoli servizi turistici, viene stabilita una disciplina specifica “in linea con la tradizionale qualificazione del contratto come rapporto di mandato”. In particolare, il venditore è “responsabile dell’esecuzione del mandato conferitogli dal viaggiatore”. Ma potrebbe anche vedere aumentare le sue responsabilità, visto che il testo prevede che sia “considerato come organizzatore” nel caso in cui “ometta di fornire al viaggiatore tutte le informazioni relative all’organizzatore”. Previste  poi le forme obbligatorie di assicurazione per la responsabilità civile e rafforzate le garanzie per il viaggiatore in caso di insolvenza o fallimento degli stessi.

 

Tra le novità della direttiva Ue c’è anche la nozione di ‘servizi turistici collegati’: “ due diversi tipi di servizi turistici, che però non costituiscono un ‘pacchetto’ e comportano la conclusione di contratti distinti”. In questo caso, si applicano le misure di protezione in caso di insolvenza e fallimento, ma “vengono espressamente previsti obblighi di informazione sul fatto che non si tratti di pacchetti turistici, che se violati comportano per il professionista la sottoposizione alle previsioni in materia di pacchetti”.

 

APPROFONDIMENTI

Il testo del provvedimento

L'approfondimento a cura dell'ufficio Legislativo di Confesercenti 

Il modello di CONTRATTO vendita pacchetto +privacy versione 2018 congiunto rev 06lug

Il modello di Informativa precontrattuale PACCHETTI versione 2018 congiunto rev 06lug Alleg_A_parte_I

Il modello di Informativa precontrattuale PACCHETTI versione 2018 congiunto rev 06lug Alleg_A_parte_II

L'Allegato-A-Parte-III-Modulo-informativo-trasmissone-dati-ad-altro-professionista

l' Allegato-B-Parte-III-Servizi-turistici-collegati-contemporanea_presenza-professionista-viaggiatore

L'Allegato-B-Parte-V-Servizi-turistici-collegati-professionista-collegato-online-diverso-da-vettore

Le slides esplicative della nuova normativa (qui sotto in allegato)

seguici su Facebook
Sito conforme agli standard W3C
(World Wide Web Consortium)

Valid XHTML 1.0 Transitional

Confesercenti Siena - CF 80006140521 - politica cookie