Facebook icona
g+ icona
Numero Verde: 800 914848 - info@confesercenti.siena.it

COME SARA’ IL NUOVO CODICE DEL COMMERCIO?

Pubblicato il 06 luglio 2017

Tra estate e autunno attesa la nuova legge quadro: le anticipazioni

Approvazione da parte della Giunta regionale entro agosto, dibattito in Consiglio regionale e approvazione finale con entrata in vigore entro la fine dell’anno. Questo potrebbe essere l’iter del nuovo Codice regionale del Commercio, un atto che ogni giorno diventa più necessario in Toscana, stante il vuoto legislativo creato da più di due anni, dopo le sentenze della Corte costituzionale.

Siamo ai preliminari dunque di un atto che potrebbe segnare pesantemente – nel bene o nel male – le sorti del settore per i prossimi anni. Attualmente la prima stesura del nuovo testo di legge, correlata dalle osservazioni delle parti sociali è nelle mani dell’Assessore. Ecco di seguito alcuni degli aspetti più delicati evidenziati da Confesercenti.

Somministrazione di alimenti e bevande: questione sagre

Per la prima volta dovrebbe essere inserita nel Codice non solo una calendarizzazione delle iniziative (sagre) ma anche un criterio che stabilisca come debba essere autorizzata questa tipologia di attività. Si dice infatti che la somministrazione intesa come cucine e spazi per la ristorazione non può essere la ragione esclusiva o prevalente della manifestazione, e la superficie destinata ad essa non deve superare il 25 per cento della superficie complessivamente destinata allo svolgimento della manifestazione. Inoltre, dovranno intercorrere almeno dieci giorni tra un evento e l’altro,

Commercio su area pubblica e manifestazioni commerciali

Limitare i  Mercati ispirati a precise località ma effettuati fuori da esse, dovrebbe derivare dall’eliminazione della tipologia di “manifestazione commerciale a carattere straordinario”. Per le fiere e i mercati ci saranno come accade oggi le concessioni dei Comuni, mentre le fiere promozionali potranno essere organizzate dalle Associazioni di categoria del Commercio (attraverso specifici criteri contenuti nei regolamenti Comunali) o dal Comune stesso attraverso bandi di evidenza pubblica. Il Comune può anche delegare soggetti privati all’organizzazione di tali eventi sempre però seguendo il regolamento. Stessi criteri verranno usati per le concessioni temporanee di posteggio. La richiesta inoltre è che il commercio su area pubblica sia  riservato esclusivamente a chi detiene partita iva.

 

Disciplina dell’attività commerciale e dimensioni

La richiesta è quella  di intervenire sulle norme urbanistiche per definire le “medie superfici aggregate” che hanno effetti assimilabili a quelli delle grandi strutture di vendita, e che il trasferimento o le aperture di medie strutture di vendita possano essere inserite solo in aree ascrivibili alla categoria funzionale del commercio al dettaglio come stabilito dall’art. 62 del regolamento di attuazione della l.r.65.

Distributori di carburante e turni

La richiesta è che gli impianti stradali debbano avere accesso dalla pubblica via, e che i nuovi impianti debbano prevedere più tipologie di carburanti. E’ necessario garantire un obbligo di apertura minima, per gli impianti con gestore dealle 8 alle 12 e dalle 16 alle 19 per favorire l’utenza che faccia richiesta di  servizio ed i soggetti didabili. (L.N. 62 del 12 Marzo 1999).

Concertazione territoriale e Centro Commerciali Naturali

E’ attesa la conferma dell’attuale normativa e se possibile rafforzare il concetto inserendo la norma direttamente il legge anziché nel regolamento di attuazione. Inoltre dovrebbe essere ratificato per la prima volta il ruolo Centro Commerciale Naturale, individuandone i criteri per il riconoscimento e stabilendo il principio della partecipazione dei CCN nelle le scelte di governo del territorio.

 

Vuoi rimanere aggiornato sull’iter della legge? Iscriviti alla newsletter di Confesercenti Siena. 

seguici su Facebook
Sito conforme agli standard W3C
(World Wide Web Consortium)

Valid XHTML 1.0 Transitional

Confesercenti Siena - CF 80006140521 - politica cookie - Design by Edimedia srl