Facebook icona
g+ icona
Numero Verde: 800 914848 - info@confesercenti.siena.it

Come sarà il modello 730 nel 2020?

Pubblicato il 20 maggio 2020

Anticipazioni sulle principali novità

dichiarazone-redditi-2020

Quali sono le principali novità introdotte nelle modalità per la compilazione della Dichiarazione dei redditi nel 2020? Ecco alcuni dei punti da ricordare:

  

  • Detrazione per spese di istruzione: massimo consentito 800 euro.

  • Figli a carico: introdotto il nuovo limite reddituale (4mila euro) per i figli di età non superiore a 24 anni

  • Estensione erede: possibilità di estendere all'erede l'utilizzo del 730

  • Detrazioni personale sicurezza e difesa: Forze di polizia e delle Forze armate, titolari di reddito complessivo di lavoro dipendente non superiore, a 28.000 euro, ottengono una riduzione dell’imposta sul reddito sul trattamento economico accessorio

  • Pace contributiva: è detraibile l’onere sostenuto per il riscatto degli anni non coperti da contribuzione nella misura del 50% con una ripartizione in 5 quote annuali di pari importo .

  • Infrastrutture di ricarica dei veicoli elettrici: detrazione al 50 % dall’imposta lorda fino a 3.000 euro,

  • Sport bonus: credito d'imposta per contribuenti identificati con il numero seriale indicato nella tabella A, allegata al decreto del 23 dicembre 2019 (pari al 65 % delle somme erogate in favore degli enti gestori o proprietari di impianti sportivi pubblici, riconosciuto nel limite del 20% del reddito imponibile ed è ripartito in tre quote annuali di pari importo)

  • Credito d’imposta per bonifica ambientale: 65% delle erogazioni effettuate, nei limiti del 20% del reddito imponibile ed è ripartito in tre quote annuali di pari importo.

  • 8 per mille: il contribuente può destinare l’otto per mille dell’Irpef allo Stato indicando una specifica finalità tra cinque distinte opzioni.

 

NOVITA' DI MAGGIO

IL Decreto Legge 19 Maggio 2020, n. 34    l’art. 159 ha l’ampliato la platea dei contribuenti che si avvalgono del modello 730 senza sostituto.

 

Con riferimento al periodo d'imposta 2019, al fine di superare le difficoltà che si possono verificare nell'effettuazione delle operazioni di conguaglio da assistenza fiscale anche per l'insufficienza dell'ammontare complessivo delle ritenute operate dal sostituto d'imposta, i soggetti titolari dei redditi di lavoro dipendente e assimilati indicati all'articolo 34, comma 4, del decreto legislativo 9 luglio 1997, n. 241, possono adempiere agli obblighi di dichiarazione dei redditi mediante la presentazione del modello 730 senza sostituto anche in presenza di un sostituto d'imposta tenuto ad effettuare il conguaglio.

 

Ulteriore novità già introdotta nella presentazione del modello 730/2020, è l’estensione dell’utilizzo di tale modello per la dichiarazione di una persona deceduta; gli eredi potranno utilizzare il modello 730 per la dichiarazione per conto del contribuente deceduto avente i requisiti per utilizzare tale modello semplificato.

 

 

730 2020: VUOI SAPERNE DI PIU?

Maggiori informazioni nella sezione dedicata al modello 730 sul sito dell’Agenzia delle Entrate  o presso il  CAF nelle  sedi Confesercenti Siena;  in alternativa, tramite il numero verde 800 91 48 48.

 

seguici su Facebook
Sito conforme agli standard W3C
(World Wide Web Consortium)

Valid XHTML 1.0 Transitional

Confesercenti Siena - CF 80006140521 - politica cookie - POLICY PRIVACY