Facebook icona
g+ icona
Numero Verde: 800 914848 - info@confesercenti.siena.it

TAX CREDIT TURISMO: Cosa potranno richiedere le strutture ricettive nel 2019?

Pubblicato il 07 gennaio 2019

In attesa di dettagli sull'opportunità per le imprese turistiche, agenzie di viaggi e tour operator

tax-credit

La legge di bilancio 2017, approvata a fine 2016, ha confermato anche per gli anni 2017 e 2018 il credito d’imposta per la riqualificazione delle strutture ricettive, reso disponibile per la prima volta nel 2015 e poi replicato nei due anni successivi. La novità significativa introdotta dall’ultima legge di bilancio consiste nell’estensione dell’ammontare del credito d’imposta, che passa dal 30 al 65 per cento delle spese sostenute e ammesse alla procedura.  

 

 

TAX CREDIT: PER CHI E QUANTO

La disciplina risalente al 2015 prevede un credito d’imposta pari al 30% dei costi sostenuti per:

 

  • TAX CREDIT RIQUALIFICAZIONE: Il credito in esame spetta in merito alle  spese sostenute per :
    • manutenzione straordinaria, restauro e risanamento conservativo e ristrutturazione edilizia  (art. 3, comma 1, lett. b), c) e d), DPR n. 380/2001). Tra queste rientrano ad esempio, come precisato dal DM 7.5.2017, le spese relative al ripristino di edifici o parti di essi, eventualmente crollati o demoliti, attraverso la loro ricostruzione, purché sia possibile accertarne la preesistente consistenza anche con modifica della sagoma, gli interventi di miglioramento e adeguamento sismico, ecc.. Con la finanziaria 2016 sono state esplicitate tra le spese agevolabili anche quelle per interventi di ristrutturazione che comportano un aumento della cubatura complessiva nei limiti e con le modalità previste dall’art. 11, DL n. 112/2008;
    • incremento dell’efficienza energetica. (installazione di impianti fotovoltaici per la produzione di energia elettrica, installazione di schermature solari esterne mobili finalizzate alla riduzione dei consumi per condizionamento estivo, ecc).;
    • eliminazione delle barriere architettoniche ex Legge n. 13/89 e DM n. 236/89, tenendo conto anche “dei principi della «progettazione universale» di cui alla Convenzione delle Nazioni Unite sui diritti delle persone con disabilità” (sostituzione di finiture, gli interventi di natura edilizia quali il rifacimento di scale e ascensori, la realizzazione ex novo di impianti sanitari dedicati alle persone portatrici di handicap;
    • “ulteriori interventi”, compresi quelli per l’acquisto di mobili e componenti d’arredo a condizione che il beneficiario non ceda a terzi né destini a finalità estranee all’esercizio d’impresa i beni oggetto degli investimenti prima dell’8° periodo d’imposta successivo.

     

    Per il 2018 (in merito alle spese 2017) la legge di Bilancio 2017 aveva previsto un incremento del credito di imposta fino al 65  per cento.


  Approfondimento: i criteri e le caratteristiche

 

 

TAX CREDIT 2019: QUANDO RICHIEDERLO?

Al momento non sono state ancora rese note le date utili per richiedere il credito di imposta nel 2019.

Nel 2018 furono ufficializzate il 17 gennaio. Per il Tax credit riqualificazione l’istanza andava compilata sul portale dei procedimenti dal 25  gennaio al 22 febbraio 2018 (ore 14; termine prorogato il 19/02 dal Ministero Beni Culturali), con il click day possibile in un arco temporale compreso tra le ore 10 del 25 e le ore 16 del 27 febbraio 2018.  

Il riconoscimento del credito avviene secondo l’ordine cronologico di arrivo delle domande e nei limiti dell’importo complessivo messo a disposizione dallo stato.

 

L'ALTRA OPPORTUNITA': I VOUCHER DIGITALIZZAZIONE

Nel frattempo, Il Ministero per lo Sviluppo Economico avevaa programato per il 2018 la concessione di voucher per la digitalizzazione delle piccole e medie imprese (incluse quelle ricettive). La tempistica prevedeva la precompilazione delle domande dal 15 gennaio, e l'invio effettivo tra il 30 gennaio e il 9 febbraio 2018. 

 

 

TAX CREDIT: ASSISTENZA ALLE IMPRESE

I consulenti contabili nelle sedi Confesercenti Siena potranno assistere le imprese ricettive interessate che ne faranno richiesta corredata della relativa documentazione.

 

PRENOTA L'ASSISTENZA PER TE: puoi  chiamare il numero verde all800 914848, scrivi a info@confesercenti.siena.it oppure vieni a trovarci in una delle nostre sedi.

 


CERCHI ALTRE OPPORTUNITA'?

Naviga nel sito Confesercenti Siena per approfondire gli altri tipi di incentivi ed opportunità per le imprese.

 

seguici su Facebook
Sito conforme agli standard W3C
(World Wide Web Consortium)

Valid XHTML 1.0 Transitional

Confesercenti Siena - CF 80006140521 - politica cookie - POLICY PRIVACY