Numero Verde: 800 914848 - info@confesercenti.siena.it

Flipper, biliardini, dondoli: aggiornati i tempi per le omologazioni 2022

Prima scadenza fine aprile

25 febbraio 2022

 

omologazione flipper

Non il 28 febbraio, bensì il 30 aprile. E' la nuova scadenza (fissata con Determina Direttoriale ADm del 24 febbraio) per l’autocertificazione degli apparecchi meccanici ed elettromeccanici e degli apparecchi ante 2003, e per quelli che distribuiscono tagliandi e siano già installati alla data del 1 giugno 2021. E' prevista a carico degli esercizi che mettono a disposizione della clientela dondolanti (kiddie rides), flipper, calciobalilla, juke box. E’ la Determinazione Direttoriale 151294/RU del 18/05/2021, in particolare ad aver ridefinito la classificazione degli apparecchi appartenenti alla categoria di cui all’art. 110 comma 7, specificando le caratteristiche che gli stessi devono possedere e definendo le tipologie di macchine che dovranno rispettare i requisiti indicati nella determinazione stessa.

 

All’adempimento è tuttavia tenuto a provvedere il concessionario degli apparecchi in oggetto (o  l'esercente, se è direttamente proprietario degli apparecchi).

Per gli stessi esercizi sono previsti altri due adempimenti per l’anno in corso:

  • entro il 30 giugno 2022 la richiesta per i nuovi nulla osta di esercizio per gli apparecchi comma 7 a e 7c già certificati, compresi gli apparecchi prodotti ed importati dopo il 1 gennaio 2003 e prima dell’entrata in vigore del decreto direttoriale contenente le regole tecniche di produzione degli apparecchi senza vincita in denaro del 18.11.2005;
  • entro il 31 dicembre 2022 occorre ottenere l’omologazione degli apparecchi che rilasciano tagliandi, da parte di uno degli organismi di verifica individuati da ADM

 

Inoltre, entro il 31 dicembre 2023 occorrerà ottenere l’omologazione di tutti gli apparecchi meccanici, elettromeccanici, ad esclusione di quelli di cui al punto sopra.

 

 Qualora dal 30 aprile 2022 si intenda installare apparecchi non autocertificati, gli stessi dovranno già essere stati omologati.

 

Il mancato adempimento può comportare il sequestro delle macchine ai fini della confisca, e la chiusura dell’esercizio da 30 a 60 giorni come previsto dall’art. 110 c.9 lettera f. quater del TULPS.

 

 

Ulteriori approfondimenti tramite il servizio Legislativo nelle sedi Confesercenti Siena

 

 

Foto di Peter Pruzina da Pixabay

 

Ti potrebbero interessare anche:

APPARECCHI SENZA VINCITA Novità sui nulla osta

Pubblicato l'elenco degli apparecchi esenti, e riunita la regolamentazione in materia 

08 luglio 2022