Numero Verde: 800 914848 - info@confesercenti.siena.it

MANOVRA BIS Ritocco IVA dal giorno successivo alla pubblicazione

14 settembre 2011

 

La Camera dei Deputati ha approvato nella serata di oggi la definitiva conversione in Legge del D.L. n. 138/11 nel testo già approvato dal Senato. L’articolo 1, comma 6, della legge di conversione prevede che la stessa entri in vigore dal giorno successivo a quello di pubblicazione in Gazzetta Ufficiale, che potrebbe avvenire già domani 15 setttembre (in tal caso, avrà vigore da venerdì 16) o comunque entro il fine settimana.

La novità più rilevante della legge di conversione è, senza dubbio, l’aumento dell’aliquota ordinaria IVA dal 20 % al 21 %. Esso avrà effetto nei seguenti casi:
-) cessioni di beni (merci, materie prime, ecc.) assoggettati ad aliquota ordinaria (abbigliamento, beni strumentali, materie prime industriali ed in genere tutti i beni non assoggettati alle aliquote ridotte del 10 % oppure del 4%): le operazioni effettuate con consegna o spedizione (data documento di trasporto) del bene a partire dal 15/9/11 dovranno essere fatturate con aliquota 21 % in luogo della vecchia aliquota del 20 %;
-) vendite al minuto (con scontrino o ricevuta): si applica la stessa regola di cui sopra;
-) cessione di beni immobili (indipendentemente dalla tipologia catastale): l’aumento si applicherà agli atti notarili effettuati a partire dal giorno 15/9/11;
-) prestazioni di servizi (servizi professionali ed altri servizi non esenti): l’aumento si applicherà alle fatture emesse a far data dal giorno 15/9/11 (indipendentemente dal fatto che i servizi siano stati prestati in epoca antecedente);
-) operazioni (cessioni di beni o servizi) alle quali si applica il regime della esigibilità differita (si tratta delle operazioni effettuate nei confronti dello Stato, degli organi dello Stato, delle CCIAA, delle Università, delle USL, degli enti ospedalieri ed, in genere, dei soggetti che possono detrarre la relativa IVA solo al momento in cui pagano la fattura e non al momento in cui è emessa la fattura): l’aumento si applicherà alle fatture che siano emesse e registrate dal 15/9/11 (pertanto se l’emissione e la registrazione della fattura avvengono entro il giorno 14/9/11 l’aliquota rimane al 20 % anche se la relativa fattura verrà incassata dopo il 15/9/11).

Aggiornamento del 15 settembre: misura in vigore dal 17 settembre.