Numero Verde: 800 914848 - info@confesercenti.siena.it

OBBLIGO POS 30 GIUGNO Sanzioni e credito d’imposta

Cosa fare prima e dopo la scadenza

05 maggio 2022

 

pos-320-giugno

Tra le novità introdotte dal DL 36/0222 “PNRR 2” c’è la doppia sanzione per i commercianti, esercenti e professionisti che dopo il 30 giugno 2022 non accetteranno i pagamenti con carta di credito o debito. In particolare, l’articolo 18 del Decreto legge prevede per i trasgressori una sanzione pari a

  • 30 euro per ogni transazione rifiutata (a prescindere dall’importo della spesa sostenuta) e
  • Il 4% del valore della transazione per la quale è stato rifiutato il pagamento con carte.

 

Su questa misura Confesercenti ha più volte espresso la propria contrarietà, anche nelle scorse settimane.

 

 

CREDITI D'IMPOSTA SU POS COLLEGATI A REGISTRATORI DI CASSA

Per mettersi in regola in tempo utile, gli esercenti ancora sprovvisti di pos  possono utilizzare due crediti d’imposta, aggiornati nel 2021 dal Decreto Sostegni bis:

 

  1. Credito d’imposta parametrato ai costi di acquisto, noleggio o utilizzo, nonché alle spese di convenzionamento o alle spese sostenute per il collegamento tecnico tra gli strumenti che consentono forme di pagamento elettronico collegati registratori di cassa telematici, pari a 100 per cento fino al 30 giugno 2022 (dal 1 luglio la percentuale tornerà al 30 % (come nel 2020).
  2. credito d’imposta sulle commissioni da pagamenti elettronici, di cui art. 22 del D.L. 124/2019 incrementato al 100% in favore degli esercenti attività di impresa, arte o professioni che, nel periodo compreso tra il 1° luglio 2021 e il 31 dicembre 2022, effettuino cessioni di beni o prestazioni di servizio nei confronti di consumatori finali mediante l’utilizzo di strumenti di pagamento elettronici collegati ai registratori di cassa telematici.

 

Le regole tecniche per utilizzare il credito d’imposta sono state fissate il 6 agosto 2021 dall’Agenzia delle Entrate,  che per definire i requisiti dei possibili strumenti (registratori telematici, moduli fiscali, documenti commerciali) richiama il paragrafo 2.1 dalle specifiche tecniche del  provvedimento del Direttore dell’Agenzia delle entrate del 28 ottobre 2016.

 

 

Approfondimenti tramite i servizi  Credito e Contabilità nelle sedi Confesercenti Siena

Ti potrebbero interessare anche:

RIPARTENZE E SCADENZE Date da tenere d’occhio

Un promemoria sulle scadenze per le attività economiche in calendario.

20 maggio 2022

ECOBONUS AUTO E MOTO Dal 25 maggio nuove prenotazioni

Nuovo Dpcm di riconoscimento degli incentivi sugli acquisti di veicoli a basse emissioni. Dal 25 maggio per i concessionari possibile nuove prenotazioni

17 maggio 2022

Invio corrispettivi: Cosa fare se il registratore si guasta?

Procedura alternativa da seguire in due mosse

10 maggio 2022