Numero Verde: 800 914848 - info@confesercenti.siena.it

COMMERCIO DISPOSITIVI MEDICI in vigore il nuovo regolamento

Dal 26 maggio il sistema di identificazione

25 maggio 2021

 

dispositivi-medici

Dal 26 maggio 2021 entra in vigore il Regolamento UE n. 2017/745 relativo alla tracciabilità dei Dispositivi Medici. Il regolamento punta a ridurre il rischio, per la salute di utilizzatori e pazienti legato, alla mancata identificazione e rintracciabilità dei Dispositivi Medici nella catena di commercializzazione.

 

 Per ridurre al minimo questo rischio,  tutti i soggetti coinvolti nei processi di gestione dei Dispositivi Medici (fabbricanti, mandatari, importatori e distributori), devono necessariamente disporre di un sistema di identificazione. Il sistema consente di ricostruire il percorso del singolo dispositivo (dalla progettazione alla fabbricazione e distribuzione fino all’utilizzatore) e, nel caso di non conformità, permette di intervenire tempestivamente sul dispositivo e sul paziente al fine di adottare le azioni correttive necessarie. 

 

Il nuovo Regolamento UE n. 2017/745 del Parlamento Europeo e del Consiglio introduce quindi una particolare attenzione alla tematica della tracciabilità e definisce chiaramente i compiti degli operatori economici coinvolti nella catena di fornitura dei Dispositivi Medici, tenuti dal 26 maggio ad adempiere nuovi obblighi e ad assumersi specifiche responsabilità.

 

COMMERCIO DISPOSITIVI MEDICI Come approfondire

Approfondimenti sugli obblighi per singolo soggetto sono disponibili tramite il servizio Ambiente e sicurezza nelle sedi Confesercenti Siena

 

 

(Foto di Arek Socha da Pixabay)

Ti potrebbero interessare anche:

EMERGENZA, ADEMPIMENTI E GREEN PASS COVID Dove è necessario

Il riepilogo delle attività nelle quali è necessaria l'esibizione del Green pass

13 settembre 2021

TURISMO E COVID Linee guida per gestire gli ospiti positivi, e per alberghi sanitari

Linee di indirizzo della Regione Toscana per alberghi sanitari-hotel Covid, e per la gestione dei casi sospetti e confermati di COVID-19 nella popolazione turistica.

05 agosto 2021

TURISTI DALL’EUROPA IN ITALIA Novità dal 16 maggio

I cittadini (e quindi anche turisti) in arrivo dall’Europa devono seguire in particolare le disposizioni del Dpcm 2 marzo e delle Ordinanze del Ministero della Salute.

17 maggio 2021