Numero Verde: 800 914848 - info@confesercenti.siena.it

CREDITO 2021 Attenzione alle nuove regole default

In vigore da gennaio

28 dicembre 2020

 

default-2021

Il 1 gennaio 2021 è la data di inizio applicazione per le nuove regole europee sulla definizione di “default” prudenziale a cui gli intermediari finanziari – bancari e non – dovranno allinearsi. Le nuove regole europee in materia di classificazione dei debitori in default (ovvero, in stato di inadempienza di un’obbligazione verso la banca) stabiliscono criteri e modalità più stringenti rispetto a quelli finora adottati dagli intermediari bancari e finanziari italiani.

 

NUOVO DEFAULT: LE NOVITA’ PRINCIPALI

in base alle indicazioni di Banca d’Italia del 26/06/2019 e del 15/10/2020 le banche classificheranno un debitore in default  quando è in arretrato da oltre di 90 giorni sull’esposizione creditizia. Il calcolo dei giorni verrà fatto a partire dal primo giorno di mancato pagamento. Per le persone fisiche e per le PMI il limite minimo è di  € 100, relativo all’1% data dal rapporto tra  l’ammontar complessivo di tutte le esposizioni creditizie  con il singolo istituto di credito.

 

Con il superamento della soglia scatta la segnalazione alla Centrale Rischi/CRIF con la conseguenza che diventando cattivo pagatore ci possa essere un contagio negli eventuali ulteriori rapporti bancari.

L’uscita dalla condizione di default potrà avvenire solo dopo tre mesi dal momento in cui non sussistono più le condizioni di mancato pagamento

I singoli istituti di credito, per debiti inferiori ad un milione di euro, avranno la possibilità di decidere di applicare la definizione di default solo a livello di singola linea di credito o di tutte quelle presenti all’interno della banca stessa.

 

L’applicazione delle nuove disposizioni nel 2021 sarà inizialmente attutita in virtù delle moratorie predisposte con i provvedimenti di emergenza, ma il peso è destinato a crescere man mano che la situazione uscirà dal contesto emergenziale.

 

NUOVE DEFAULT: PER SAPERNE DI PIU’

Per orientarsi nel nuovo sistema, Confesercenti ha predisposto un vademecum con informazioni e consigli utili per micro, piccole e medie imprese e per persone fisiche: Clicca qui sotto per scaricarlo

 

Ulteriori approfondimenti e valutazioni della propria posizione tramite il servizio Credito nelle sedi Confesercenti Siena

Ti potrebbero interessare anche:

TURISMO Possibili le richieste di garanzia sul fondo PMI

Dal 10 ottobre, su singoli finanziamenti o portafogli di finanziamenti, a valere sulla Sezione speciale “turismo” del Fondo di Garanzia delle PMI 

06 ottobre 2022

FONDO PERDUTO COMMERCIO AL DETTAGLIO L'elenco dei beneficiari

Pubblicato l'elenco dei beneficiari del Fondo per attività economiche di commercio al dettaglio colpite dall’emergenza Covid, previsto dal Dl Sostegni Ter.

28 giugno 2022

Fai pubblicità? Usa il Bonus

Nel 2023 potrà riguardare solo stampa quotidiana e periodica. per il 75% del valore incrementale.

04 maggio 2022