Numero Verde: 800 914848 - info@confesercenti.siena.it

FAIB: lettera ai parlamentari sul caro benzina

Nei link i cartelli da esporre

09 marzo 2022

 

logo-faib

La situazione di questi ultimi giorni è  davvero  preoccupante  per il dramma umanitario a cui stiamo assistendo. I risvolti sono ovviamente  gravissimi anche dal punto di vista economico.

La categoria dei benzinai oggi assiste ad una crescita esponenziale dei prezzi che crea enormi difficoltà  sia alle attività  ma allo stesso tempo influisce pesantemente sulla produzione e sul  commercio.

La FAIB si sta adoperando per far comprendere alla politica che occorre intervenire  con misure di contenimento dei prezzi e al contempo con misure che aiutino le gestioni a sopportare i crescenti costi che mettono a serio rischio la tenuta delle  attività.

 

La Faib Siena rende noto di aver inviato uan lettera ai Parlamentari del territorio per sensibilizzare sulla questione.

 

Dal 14 marzo p.v, è inoltre prevista l'iniziativa "Impianti in penombra". QUI per le info e per scaricare il cartello apposito da poter esporre negli impianti

QUI per scaricare il cartello STOP AL CARO BENZINA da poter esporre negli impianti

 

 

 

 

Ti potrebbero interessare anche:

CARBURANTI E ACCISE Riduzioni estese, più controlli in vista

Prorogata la riduzione delle Accise per Benzina, Gasolio e Gpl fino all’ 8 luglio. Novità su metano e Iva

03 maggio 2022

TAGLIAPREZZI E CARBURANTI Indicazioni applicative

I chiarimenti da compagnie e agenzie delle dogane

Benzinai: gli adempimenti per la riduzione temporanea delle accise

Allegato modulo da compilare e trasmettere via pec sulla base della circolare ADM 11/2022