Numero Verde: 800 914848 - info@confesercenti.siena.it

FONDO PERDUTO Per discoteche e impianti risalita

Richieste possibili fino al 26 e 27 gennaio

11 gennaio 2023

 

fondo perduto discoteche impianti risalita

Aperte dalla Regione, tramite Sviluppo Toscana, due opportunità di sostegno per settori specifici della Toscana: intrattenimento e turismo invernale.

 

LOCALI DA BALLO

Gli aiuti possono essere richiesti dalle attività con i codici Ateco

  • 93.29.10 - Discoteche, sale da ballo, night club e simili
  • 90.02.09 - Altre attività di supporto alle rappresentazioni artistiche

 

sono esclusi i soggetti che hanno già beneficiato del contributo di cui ai bandi approvati con i decreti dirigenziali n. 20591 del 22/11/2021 Bando “Aiuti finalizzati al contenimento e al contrasto dell’emergenza epidemiologica da COVID-19” - Contributi a fondo perduto a favore delle Imprese operanti nel settore delle discoteche e n. 16442 del 10/08/2022 Avviso pubblico “Misure a sostegno delle attività economiche inerenti all’organizzazione e alla gestione per lo spettacolo e dei lavoratori del comparto a seguito dell’emergenza sanitaria da COVID-19” in attuazione dell’Art. 14 della Legge regionale 7 giugno 2022, n.16

 

La domanda di agevolazione è presentabile fino alle ore 16 del 26 gennaio 2023 tramite credenziali SPID Livello 2 o CNS al sistema informativo disponibile all’indirizzo:

https://bandi.sviluppo.toscana.it/ristoridiscoteche2022/

 

QUI ulteriori dettagli

 

 

IMPIANTI RISALITA

Riaperto il bando che prevede contributi per

  • Comuni, Unioni di Comuni e Provincie proprietari degli impianti di risalita della Toscana o che intendano procedere all’acquisto di impianti esistenti da privati. Detti impianti dovranno essere ubicati nelle aree sciabili di interesse locale della Toscana, così come individuate all’art.59 della L.R. 86/2014 (Legge finanziaria per l'anno 2015), vale a dire nei seguenti comprensori sciistici: Garfagnana, Montagna Pistoiese, Amiata e Zeri;
  •  Privati concessionari, limitatamente ai beni oggetto della concessione, purché individuati dall’Ente pubblico proprietario in maniera aperta e trasparente e a cui venga applicato, per l’uso dell’infrastruttura, un prezzo di mercato congruo e nel cui atto di concessione sia prevista la retrocessione degli investimenti agli enti committenti alla loro scadenza, anche se anticipata (Legge 350/2003, art. 3, comma 18, lettera h). Gli impianti devono essere ubicati nei comprensori sciistici individuati dall’art.59 della L.R. 86/2014, (Legge finanziaria per l'anno 2015), vale a dire: Garfagnana, Montagna Pistoiese, Amiata e Zeri).

 

 

La domanda di agevolazione è presentabile fino alle ore 16 del 27 gennaio 2023  tramite identità digitale (SPID, CNS, CIE) sul sistema gestionale di Sviluppo Toscana S.p.A. all'indirizzo:

https://accessosicuro.sviluppo.toscana.it/

 

QUI ulteriori dettagli

 

Per lo stesso settore la legge di Bilancio 2023 ha previsto un fondo specifico di ammodernamento, per attuare il quale è atteso provvedimento del Ministero del Turismo

Ti potrebbero interessare anche:

ASSEGNO UNICO FIGLI Domande e risposte

Assegno unico universale per figli a carico versione 2023: domande e risposte per saperne di più

11 gennaio 2023

BONUS 200 EURO AUTONOMI E PROFESSIONISTI Anche senza partita iva

Possibile richiedere il bonus previsto dal Dl aiuti anche dai lavoratori autonomi senza partita iva

11 gennaio 2023

CARTA ACQUISTI 2023 Per neogenitori e over 65

I cittadini over 65 anni e i genitori di bambini di età inferiore ai tre anni possono richiedere una “carta acquisti” da 80 euro spendibili per le spese alimentari, sanitarie e per il pagamento delle bollette di luce e gas.

 

03 gennaio 2023