Numero Verde: 800 914848 - info@confesercenti.siena.it

LOCALI E ALCOLICI Tabelle sui "massimi" da esporre

11 settembre 2007

 

Il Governo ha tempo fino al 4 novembre per definire i contenuti delle nuove tabelle sui "tassi alcolemici", che gli esercizi di intrattenimento e svago saranno tenuti ad esporre nei propri locali. Lo dispone il Decreto Legge n.117/2007 relativo a “Disposizioni urgenti modificative del codice della strada per incrementare i livelli di sicurezza nella circolazione”, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 4 agosto 2007 scorso. Il Decreto contiene, all’articolo 6, norme che riguardano i titolari di locali di intrattenimento che svolgano congiuntamente attività di vendita e di somministrazione di bevande alcoliche.
In particolare è disposto che tutti i titolari e i gestori di locali ove si svolgano, con qualsiasi modalità e in qualsiasi orario, spettacoli e altre forme di intrattenimento, congiuntamente all’attività di vendita e di somministrazione di bevande alcoliche, dovranno esporre all’entrata, all’interno e all’uscita dei locali apposite tabelle che riproducano:
a) la descrizione dei sintomi correlati ai diversi livelli di concentrazione alcolemica nell'aria alveolare espirata;
b) le quantità, espresse in centimetri cubici, delle bevande alcoliche più comuni che determinano il superamento del tasso alcolemico per la guida in stato di ebbrezza, pari a 0,5 grammi per litro, da determinare anche sulla base del peso corporeo.
La sanzione prevista per l’inosservanza della norma comporta la chiusura del locale da sette fino a trenta giorni, secondo la valutazione dell'autorità competente.
Si attende a questo punto la definizione del contenuti delle tabelle da parte del Ministro della Salute, entro i tre mesi previsti dal provvedimento.