Numero Verde: 800 914848 - info@confesercenti.siena.it

TURISMO Report Osservatorio 2022: tutti i dati

Possibile consultare direttamente il quadro del settore

01 febbraio 2023

 

osservatorio-turistico-2022

Il Covid19 non è debellato, ma l’angoscia pandemica che ha attanagliato il mondo per due anni è stata decisamente ridimensionata. Così nel 2022 il turismo nelle terre di Siena è tornato a esser vivace quasi come prima del Covid; promette di fare altrettanto nel 2023, anche se fattori sia interni che esterni comportano un grado non marginale di incertezza. E’ quanto emerso dal report dell’Osservatorio turistico della provincia di Siena relativo al terzo trimestre 2022, presentato in Camera di commercio a Siena. Uno strumento di analisi nato da un progetto di Confcommercio Siena, Confesercenti Siena, Camera di Commercio con il sostegno economico della Fondazione Monte dei Paschi di Siena, che punta ad offrire, un a ampia panoramica degli indicatori chiave del turismo della provincia di Siena. 

 

I DATI 2022: LA RIPRESA GENERALIZZATA

I dati ufficiali più recenti al momento del Report sono quelli del terzo trimestre, ovvero del periodo luglio-settembre 2022. Spicca la ripresa delle presenze (+5,2 per cento sul 2021), con una conseguente valutazione positiva della stagione per 7 imprese ricettive su 10. In parallelo, un ulteriore conferma per il paradossale fenomeno della carenza di personale: il 40 per cento delle imprese ha avuto difficoltà nella scorsa stagione estiva, e 3 su 10 afferma di non aver trovato le figure di cui aveva bisogno.

In merito alle provenienze, la ripresa degli spostamenti internazionali nel 2022 ha segnato il ritorno massiccio dei turisti stranieri (+45 %) e per contro, il calo di quelli italiani, l’anno prima costretti al turismo di prossimità e quindi molto più presenti anche in terra di Siena.  L’effetto Covid si è fatto comunque sentire anche sul tessuto imprenditoriale: rispetto al terzo trimestre 2019 le imprese attive nel settore (in totale: 4852 localizzazioni, per 139°00 addetti) sono il 2 per cento in meno, una flessione in linea con quella avvertita mediamente sull’intero sistema economico provinciale. Per alcuni i problemi non sono terminati: c’è un 7,5 % di imprese che si ritiene attualmente a rischio chiusura.

 

un momento della presentazione

 

LE PROSPETTIVE 2023

A fronte di questo, tuttavia, è evidente che lo scenario è molto meno inquietante per il settore rispetto a quello che si percepiva due anni fa. Durante la presentazione del rapporto sono stati menzionati anche indicatori sintomatici del momento: ad esempio, l’aeroporto di Fiumicino attualmente gestisce 7 voli giornalieri dagli Usa, una frequenza mai raggiunta prima a testimonianza dell’interesse che c’è attualmente oltreoceano verso l’Itali. I relatori del Centro studi hanno messo anche in diretta relazione il persistente flusso di turisti dal Nord Italia, in particolare dal Veneto, con le campagne di comunicazione Visit Tuscany realizzate nel 2022 in quei territori. Nondimeno, persistono incognite più o meno nuove: l’effetto Russia-Ucraina, un anno di questi tempi ancora non calcolato, e la citata carenza di personale che probabilmente tornerà a frenare la capacità di risposta alla domanda turistica nei prossimi mesi.

A vantaggio degli operatori, l’altra vera novità che ha caratterizzato la presentazione dell’Osservatorio Turistico 2022 è la possibilità di interrogarlo direttamente:  dal sito della Camera di Commercio è infatti ora possibile accedere ad una serie di dashboard che permettono di consultare i dati su base annuale e, nell’ultima voce, di vedere i più recenti aggiornamenti via via che saranno disponibili. Uno strumento in più che ognuno potrà sperimentare nei prossimi mesi, in attesa dell’Osservatorio 2023.  

 

OSSERVATORIO TURISTICO: DOVE CONSULTARE I DATI

 

 CLICCARE QUI per consultare le dashboard dell’Osservatorio Turistico.

Ti potrebbero interessare anche:

TURISMO L'urgenza di agire sugli affitti brevi

Andrea Ginestrini (Assohotel): se vogliamo un futuro per i centri storici come i nostri dobbiamo agire ora per evitare che perdano vita, e quindi attrattività

18 luglio 2024

ECONOMIA SENESE la crescita e le incognite

Presentati i dati della Giornata annuale in Camera di commercio: nel complesso andamento positivo, ma vari indicatori suggeriscono interventi

21 giugno 2024

RICETTIVI e LOCAZIONI TURISTICHE In arrivo il CIN, nuovi requisiti di sicurezza

Via alla sperimentazione in Puglia (seguiranno le altre regioni) per l’obbligo di richiedere ed esporre negli annunci online il Codice Identificativo Nazionale (CIN), e nuovi adempimenti in tema di sicurezza.

17 giugno 2024