Numero Verde: 800 914848 - info@confesercenti.siena.it

2019: dopo l’E-fattura, lo scontrino elettronico

Le tappe della trasmissione telematica dei corrispettivi

16 dicembre 2018

 

e-fattura

Il Decreto fiscale collegato alla Legge di Bilancio 2019 (dl 119/2018) convertito in legge il 13/12/2018 prevede per il 2019 l’obbligo generalizzato di memorizzazione e trasmissione telematica dei corrispettivi, sulla scia della fatturazione elettronica in vigore dal 1° gennaio 2019. Questa data segna infatti la prima di una serie di introduzioni obbligatorie legate al progressivo processo di digitalizzazione di operazioni e servizi.

 

SCONTRINO ELETTRONICO: INTRODUZIONE IN DUE TAPPE

 

Il Decreto prevede dal 1° luglio 2019 dell’obbligo di scontrino elettronico per i contribuenti con volume d’affari superiore a 400.000 euro, e quindi la memorizzazione e trasmissione telematica dei corrispettivi giornalieri all’Agenzia delle Entrate. Lo stesso obbligo è previsto in estensione dal  1° gennaio 2020 a tutti i titolari di Partita IVA, in parallelo all’avvio della cosiddetta lotteria degli scontrini.

Ti potrebbero interessare anche:

RIPARTENZE E SCADENZE Date da tenere d’occhio

Un promemoria sulle scadenze per le attività economiche in calendario.

06 dicembre 2022

IMBALLAGGI Quali adempimenti spettano al commerciante?

Il riepilogo degli adempimenti dovuti da distributori e altre categorie

05 dicembre 2022