Numero Verde: 800 914848 - info@confesercenti.siena.it

BIANCA Dalla zona alla bandiera, quanti significati

Breve rassegna del valore simbolico di questo colore

10 giugno 2021

 

bianco-significato

Se dici “zona bianca” in questo periodo tutti capiscono che ti riferisci a qualcosa che ha a che fare con la pandemia. Eppure questo è un “neologismo”, o meglio un significato aggiuntivo che solo recentemente ha esteso il valore simbolico di un colore, il bianco appunto, che nel corso di secoli ne aveva già assunti altri. Quali? Ecco alcuni dei principali…

 

VESTIRE IN BIANCO

Libertà,  pace, purificazione:  sono questi alcuni dei significati più consolidati per il bianco. Basti pensare all’abito papale, a quello dei bambini che passano a comunione, fino a quello nuziale (per la sposa). Il primo abito bianco fu indossato da Filippa d’Inghilterra nel 1406, ma solo diversi anni dopo, nel 1840, con il matrimonio della regina Vittoria ed Alberto di Sassonia, divenne di moda tra tutte le spose. Forse anche per questo, anche al di fuori delle cerimonie è considerato un colore elegante: questo vale soprattutto d’estate ma, non di meno, anche in occasioni in altre stagioni.

 

BANDIERA BIANCA

L’estensione del concetto “bianco uguale pace” ha fatto sì che nel tempo questo colore sia stato usato come segno di resa, o di richiesta di aiuto: vale per chi “alza bandiera bianca”  al termine di una battaglia o  per chiedere una tregua, ma anche per chi guida  a rotta di collo verso il pronto soccorso senza aspettare l’ambulanza, sporgendo un fazzoletto bianco fuori dal finestrino. In realtà, a Siena lo sventolìo della bandiera bianca può significare, all’opposto, l’inizio delle ostilità: e di questo colore il vessillo che viene sbandierato fuori dal Cortile del Podestà e che autorizza lo scoppio del mortaretto, subito prima dell’uscita di cavalli e fantini per disputare prove e Palio.

 

SCIOPERO BIANCO

E’ da tempo il sinonimo di un’astensione dal lavoro non formale:  chi la attua svolge la propria mansione attenendosi però  rigidamente e con approccio burocratico alle regole contrattuali.

 

ANDARE IN BIANCO

A proposito di battaglie: pare che in antichità i cavalieri, che dovevano la sera prima di recarsi a combattere,  “andavano in bianco”, cioè passavano la notte in preghiera e, di solito, usavano portare abiti cerimoniali di colore bianco.

 

MANGIARE IN BIANCO

“Oggi riguardati a tavola”: soluzione classica? La pasta o il riso scondito, bollito e guarnito solo con un filo d'olio o con una noce di burro. Così è da secoli, almeno in Italia.

 

IN AFRICA: BIANCO E DOPPIO SENSO

Nel dialetto marocchino  bianco si traduce baida, e può prendere diversi significati:  “un uovo”, “la cocaina” e “ragazza chiara”. Un vecchio canto marocchino, “baida mon amour” (ragazza chiara amore mio) è stato recentemente reinterpretato con successo da un rapper marocchino, giocando sul doppio senso.

 

ZONA BIANCA

Per chiudere, torniamo da dove siamo partiti: una zona meno condizionata dalle restrizioni pandemiche rispetto a quelle di altro colore. Che speriamo duri a lungo, per sfociare in una situazione ancora più serena.

 

 

Vuoi segnalare altri utilizzi o significati del bianco? Scrivici.

Ti è piaciuto questo approfondimento? Iscriviti alla mailing list di Confesercenti Siena

Ti potrebbero interessare anche:

CVIRUS Decreti, restrizioni, aiuti: pagina-guida

Il riepilogo di provvedimenti e iniziative

02 agosto 2021

CVIRUS E SICUREZZA I Cartelli da esporre e i documenti da aggiornare

In versione scaricabile per esercizi commerciali e imprese

02 agosto 2021

EMERGENZA, GREEN PASS COVID E ADEMPIMENTI Decreto legge 105

Novità su proroga stato di emergenza,  Green pass Covid, aree di rischio e nuove limitazioni

27 luglio 2021