Numero Verde: 800 914848 - info@confesercenti.siena.it

#DIETROLAVETRINA Turismo sostenibile, materia prima: coerenza

Il Panoramic di Montepulciano, hotel pilota verso la Gstc

21 ottobre 2022

 

hotel-panoramic

C’è un piccolo gruppo di strutture ricettive intorno a Siena che sta avviando il percorso per essere certificate Gstc. Una sigla che ai più potrà non dire niente, o al massimo sembrare l’ennesima perdita di tempo dal ritorno tutto da dimostrare.

“Ma la Gstc è l’unica certificazione riconosciuta espressamente da Booking.com in Italia – osserva Claudia Mencacci – e può bastare questo, per chi gestisce un hotel “. La Mencacci lo fa già da un periodo non  breve: il suo Hotel Panoramic a Montepulciano è attivo dal 1969, ma è in particolare negli ultimi dieci anni che ha imboccato un percorso di differenziazione che lo ha portato ad intercettare una specifica (e redditizia) nicchia di mercato. Prima la certificazione Ecolabel, poi il Premio Toscana Ecoefficiente, quello “Eco and the city  - Giovanni Spadolini” in virtù  delle scelte gestionali in armonia con l’ambiente.

 

Mencacci, per una struttura ricettiva si ripagano gli investimenti in sostenibilità?

“Nella nostra esperienza posso dire che sì, succede. Ma solo sei coerente con le scelte che vanti di aver fatto.  L’ho toccato con mano personalmente girando per il mondo come vegana, quale sono: se ti dichiari contro l’antropocentrismo ma un attimo dopo schiacci un ragno con il tacco, il tuo atteggiamento ti si rivolterà contro come un boomerang. Il nuovo percorso che stiamo intraprendendo assieme a Etifor e ad alcune strutture ricettive della provincia dovrebbe gradualmente interessare tutta la destinazione-Siena, secondo le intenzioni del Comune capoluogo. Ebbene, la certificazione Gstc  per essere rilasciata chiede il rispetto di requisiti che non sono tanto relativi all’ecoefficienza, quanto all’etica con cui si conduce l’attività di impresa. E la coerenza è la materia prima, in questa situazione”.  

 

Messo in pratica, cosa significa?

“Ad esempio salvaguardare una zona di ripopolamento e cattura all’interno della nostra proprietà. Scegliere un arredo per le camere che non sia impeditivo per chi ha difficoltà, magari facendo a meno delle mensole nei bagni per renderli praticabili dai non  vedenti.  Esporre  in sala colazione le fatture che evidenziano come la marmellata  sia davvero di filiera corta. O fare investimenti in energie rinnovabili se si è convinti dell’utilità, e non solo perché c’è l’incentivo economico”.

 

 

fotovoltaico hotel panoramic

 

Il vostro percorso è iniziato da più di dieci anni. Quale fu la molla per avviarlo, all’epoca?

“Quella di avere una visione sul futuro. Nel caso mio era quella di andare oltre l’antropocentrismo. Nel caso di mio figlio, oggi, è quella di frequentare un’università cinese”.

 

Lei è fiduciosa sull’esito di certe scelte, guardando avanti?

“Sono ottimista nella consapevolezza. Viviamo tempi difficili, ma chi ne verrà a capo sarà chi saprà apprezzare la bellezza”.

Ti potrebbero interessare anche:

ECONOMIA SENESE la crescita e le incognite

Presentati i dati della Giornata annuale in Camera di commercio: nel complesso andamento positivo, ma vari indicatori suggeriscono interventi

21 giugno 2024

RICETTIVI e LOCAZIONI TURISTICHE In arrivo il CIN, nuovi requisiti di sicurezza

Via alla sperimentazione in Puglia (seguiranno le altre regioni) per l’obbligo di richiedere ed esporre negli annunci online il Codice Identificativo Nazionale (CIN), e nuovi adempimenti in tema di sicurezza.

17 giugno 2024

TURISMO Hotel o appartamento? Adempimenti a confronto

Cosa prevede la normativa per locazioni turistiche brevi e strutture ricettive imprenditoriali? Una panoramica allo stato attuale

14 giugno 2024