Numero Verde: 800 914848 - info@confesercenti.siena.it

Dl RISTORI TER Stanziamenti e inclusione commercio calzature

Ad integrazione del Ristori bis

24 novembre 2020

 

dl-ristori-ter

Nella Gazzetta ufficiale del 23 novembre 220 è stato pubblicato il DECRETO-LEGGE 23 novembre 2020, n. 154 – “Misure finanziarie urgenti connesse all'emergenza epidemiologica da COVID-19”.

Il provvedimento dispone un ulteriore stanziamento di risorse per Il ristoro delle attività economiche interessate, direttamente o indirettamente, dalle  misure precedentemente disposte a tutela della salute e al sostegno dei lavoratori  impiegati.

 

In particolare, sono previsti:

  • l’incremento di 1,45 miliardi, per il 2020 della dotazione del fondo previsto dal decreto “Ristori bis”) per compensare le attività economiche che operano nelle Regioni che passano a una fascia di rischio più alta;
  • l’inclusione delle attività di commercio al dettaglio di calzature tra quelle che, nelle zone “scenario tipo 4” sono destinatarie del contributo a fondo perduto  (allegato 2 del Dl Ristori bis)
  • un fondo con una dotazione di 400 milioni di euro, da erogare ai Comuni, per l’adozione di misure urgenti di solidarietà alimentare.

 

Questa la sintesi del provvedimento. Si suggerisce la  lettura integrale l'approfondimento tramite le sedi Confesercenti Siena.

Ti potrebbero interessare anche:

FONDO PERDUTO SOSTEGNI BIS Richieste possibili per ristoranti, bar, catering, piscine, eventi

Fino al 6 dicembre 2022 possibile richiedere il fondo perduto supplementare previsto nel 2021 dal decreto “Sostegni bis”

23 novembre 2022

MANOVRA 2023 Le misure proposte

Presentato dal Governo il Disegno di legge  di Bilancio 2023, che il Parlamento è tenuto ad approvare entro fine anno. Ecco le principali linee 

22 novembre 2022

AIUTI QUATER Decreto pubblicato

Pubblicato in Gazzetta ufficiale del Decreto legge “Aiuti quater”: novità su carobollette, superbonus, registratori di cassa, accise

21 novembre 2022