Numero Verde: 800 914848 - info@confesercenti.siena.it

SCADENZE MARZO Prorogate all'11 aprile

In seguito al black out telematico delle Entrate

05 aprile 2022

 

black-out-entrate

L’Agenzia delle Entrate ha prorogato all’11 aprile il tempo utile per gli adempimenti in scadenza il 30 e 31 marzo 2022, e che molti contribuenti non sono stati in grado di effettuare a causa di un black out telematico.

 

In quei due giorni si sono verificate infatti  difficoltà di collegamento con i servizi telematici e telefonici dell’Agenzia delle Entrate dovute a “anomali cali di tensione elettrica” che hanno impedito gli adempimenti in scadenza. Tra questi:

  • la presentazione, da parte degli enti non commerciali, del mod. EAS per le variazioni dati 2021;
  • la dichiarazione IVA IOSS del mese di febbraio relativa alle vendite a distanza di beni importati (in spedizioni di valore intrinseco non superiore a € 150) da parte dei soggetti iscritti allo Sportello unico per le importazioni (IOSS);
  • Il mod. INTRA-12 mensile e il versamento della relativa IVA da parte degli enti non commerciali  produttori agricoli esonerati;
  • Il mod. REDDITI / IRAP 2021 da parte delle società ed enti con esercizio 1.5.2020 - 30.4.2021;
  • Il mod. REDDITI / IRAP 2021 da parte delle società ed enti interessati da operazioni straordinarie per le quali i 9 mesi dalla chiusura del periodo d’imposta sono scaduti il 31.3.2022;
  • il versamento delle imposte scadenti il 30.3 - 31.3.2022 (somme da avvisi bonari, imposta di registro contratti di locazione, IRES / IRAP società ed enti con esercizio 1.10.2020 - 30.9.2021, ecc.).

 

La proroga all’11 aprile riguarda anche  l’invio delle fatture elettroniche che scadevano nelle giornate interessate dal black out, tramite il Portale Fatture e corrispettivi.

 

Ti potrebbero interessare anche:

RIPARTENZE E SCADENZE Date da tenere d’occhio

Un promemoria sulle scadenze per le attività economiche in calendario.

20 maggio 2022

OBBLIGO POS 30 GIUGNO Sanzioni e credito d’imposta

Il Dl PNRR 2 ha introdotto la doppia sanzione dal 30 giugno per i mancati pagamenti con carta di credito o debito. Restano attivi due crediti d’imposta per dotarsi dei pos, e sulle commissioni.

05 maggio 2022

ISA Definiti i benefici premiali sul 2021

Individuati i livelli di affidabilità fiscale derivanti dall’applicazione degli ISA, ai quali sono collegati i benefici premiali relativi al periodo d’imposta 2021. 

02 maggio 2022