Facebook icona
g+ icona
Numero Verde: 800 914848 - info@confesercenti.siena.it

INTERESSI PASSIVI Perché è utile premunirsi entro fine febbraio

Pubblicato il 08 gennaio 2020

L’addebito in c/c potrebbe declassare il rating aziendale

interessi-passivi-2020

Arriveranno nelle prossime settimane ad ogni correntista, e quindi anche alle imprese che sono titolari di c/c, gli estratti conto relativi all’anno appena concluso. Come previsto dal Decreto 343/2016 sull’anatocismo bancario, gli eventuali interessi passivi calcolati dalle banche e riportati in estratto conto diventeranno esigibili dal 1 marzo prossimo, e quindi automaticamente addebitati nel relativo conto corrente, indipendentemente dalla disponibilità dello stesso. L’addebito può avere effetti marginali o anche molto rilevanti sulla liquidità di un’impresa, con conseguenti potenziali declassamenti di rating bancario: per mettersi al riparto dal rischio, l’impresa può valutare la possibilità di richiedere un fido straordinario, o cogliere anche l’occasione per riconsiderare la propria intera posizione finanziaria.

 

Per le imprese associate, sin da ora è a disposizione il  servizio Credito nelle sedi Confesercenti Siena.

 

seguici su Facebook
Sito conforme agli standard W3C
(World Wide Web Consortium)

Valid XHTML 1.0 Transitional

Confesercenti Siena - CF 80006140521 - politica cookie - POLICY PRIVACY