Numero Verde: 800 914848 - info@confesercenti.siena.it

CARTELLE Nuovo rinvio in arrivo: 31 maggio

Lo preannuncia il Ministero delle Finanze

03 maggio 2021

 

cartelle-pagamento-maggio

Ci sarà almeno un altro mese di tempo per i versamenti derivanti dalle cartelle di pagamento, dagli avvisi di addebito e dagli avvisi di accertamento esecutivi affidati all’Agente della riscossione. La scadenza del 30 aprile, fissata dal Decreto Sostegni, sta infatti per essere prorogata (di nuovo con effetto ex ante, visto che maggio è già iniziato) al 31 maggio con provvedimento del Ministero Economia e Finanze. Lo ha comunicato alla stampa lo stesso Ministero nella serata del 30 aprile.

 

Oltre che per le cartelle, la nuova proroga avrà effetto per i tempi di invio di nuove cartelle e per la possibilità per l’Agenzia di avviare procedure cautelari o esecutive di riscossione, come fermi amministrativi, ipoteche e pignoramenti. Resteranno sospese, inoltre, le verifiche di inadempienza che le pubbliche amministrazioni e le società a prevalente partecipazione pubblica devono effettuare, ai sensi dell’art. 48 bis del DPR 602/1973, prima di disporre pagamenti di importo superiore a cinquemila euro.

 

Approfondimenti tramite le sedi Confesercenti Siena.

Ti potrebbero interessare anche:

RIPARTENZE E SCADENZE Date da tenere d’occhio

Un promemoria sulle scadenze per le attività economiche in calendario.

20 maggio 2022

OBBLIGO POS 30 GIUGNO Sanzioni e credito d’imposta

Il Dl PNRR 2 ha introdotto la doppia sanzione dal 30 giugno per i mancati pagamenti con carta di credito o debito. Restano attivi due crediti d’imposta per dotarsi dei pos, e sulle commissioni.

05 maggio 2022

ISA Definiti i benefici premiali sul 2021

Individuati i livelli di affidabilità fiscale derivanti dall’applicazione degli ISA, ai quali sono collegati i benefici premiali relativi al periodo d’imposta 2021. 

02 maggio 2022