Numero Verde: 800 914848 - info@confesercenti.siena.it

SOSTEGNI Convertito il primo Decreto

Introdotte novità

25 maggio 2021

 

legge-sostegni

E’ stata pubblicata in Gazzetta ufficiale la legge di conversione del Decreto legge 41 del 22 marzo 2021, già noto come primo DL Sostegni. 

Rispetto a quanto introdotto dal DL a marzo, la conversione presenta alcune novità, tra cui:

 

FONDO PERDUTO PROFIT E NO PROFIT

I Contributi previsti dal DL Sostegni  non possono essere pignorati.

Confermata la soppressione dei contributi per gli operatori con sede nei centri commerciali e per quelli  delle produzioni industriali del comparto alimentare e delle bevande.

 

FONDO PERDUTO START UP

Introdotto uno specifico fondo perduto 2021 “start up” (1.000 euro) per chi ha attivato la partita iva nel 2018, ha iniziato l’attività nel 2019 e non benefici già del fondo perduto previsto dal DL Sostegni. Per conoscere le modalità di erogazione si attende ad uno specifico Decreto Ministeriale.

 

FONDO PERDUTO COMUNI SCIISTICI

Previsto per esercenti attività di vendita beni o servizi al pubblico nei comuni a vocazione montana in comprensori sciistici.

 

COMPENSAZIONE CREDITI PA

Possibile anche per il 2021, per i carichi affidati all’Agente della Riscossione entro il 31.10.2020 rispetto ai crediti non prescritti, certi, liquidi ed esigibili relativi a somministrazioni, forniture, appalti e servizi, per importi pari o inferiori al credito vantato.

 

RIVALUTAZIONE BENI D’IMPRESA

Possibile anche per l’esercizio successivo a quello in corso al 31 dicembre 2020 per i beni non rivalutati nell’esercizio precedente, solo per gli effetti civilistici (non fiscali).

 

CONTROLLO VERSAMENTI IVA

Confermata la ripresa dei controlli sulla coerenza con i dati riportati nelle liquidazioni periodiche, a partire da quelli del  terzo trimestre 2020.

 

CRISI D’IMPRESA E ALLERTA CREDITORI

Oltre alla conferma delle modifiche è stato previsto che gli obblighi di comunicazione per Inps e agente di riscossione decorrano dal 1 settembre 2022.

 

RIVALUTAZIONE BENI SETTORE ALBERGHIERO-TERMALE

Inserita interpretazione autentica secondo la quale  può essere effettuata anche per immobili a destinazione alberghiera  concessi in locazione / affitto d’azienda a soggetti operanti nel settore alberghiero / termale, o per gli immobili in corso di costruzione, rinnovo o completamento.

 

ESENZIONE IMU 2021

Prevista per il versamento della prima rata 2021 per i beneficiari dei contributi a fondo perduto previsti dal DL Sostegni  (agevolazione riconosciuta solo per immobili nei quali i soggetti passivi esercitano l’attività di cui sono gestori).

 

CANONI  DI LOCAZIONE NON PERCEPITI

E’ stato precisato che il campo di applicazione è riferito ai canoni non percepiti dal 2020.

 

RICONTRATTAZIONE LOCAZIONI COMMERCIALI

Previsto che conduttore e locatore collaborino per la rideterminazione dei canoni.

 

ESENZIONE CANONE UNICO

Esteso quanto previsto dal dell’art. 9-ter del Dl Ristori  (esonero del pagamento per  tutto il  2021) a beneficio di

  • pubblici esercizi di cui all’art. 5, Legge n. 287/91 (ristoranti, trattorie, tavole calde, pizzerie, bar, caffè, gelaterie, ecc.), titolari di concessioni / autorizzazioni per l’uso del suolo pubblico, già esonerate nel periodo 1.5 - 31.12.2020 dal pagamento della tassa per l’occupazione di spazi ed aree pubbliche (TOSAP) e dal canone per l’occupazione di spazi ed aree pubbliche (COSAP) di cui all’art. 63, DL n. 446/97;
  • titolari di concessione / autorizzazione all’uso del suolo pubblico per l’esercizio del commercio su aree pubbliche, già esonerati per il periodo 1.3 - 15.10.2020 dal pagamento della tassa per l’occupazione di spazi ed aree pubbliche (TOSAP) e dal canone per l’occupazione di spazi ed aree pubbliche (COSAP) di cui all’art. 63, DL n. 446/97;

L’esonero fino al 31 dicembre 2021 riguarda:

  • il canone unico introdotto dall’art. 1, comma 816, Legge n. 160/2019 (Finanziaria 2020), adecorrere dal 2021, in sostituzione della TOSAP / COSAP / imposta comunale sulla pubblicità /diritto sulle pubbliche affissioni / canone installazione mezzi pubblicitari / canone di cui all’art. 27, commi 7 e 8, D.Lgs. n. 285/92, per le strade di pertinenza di Comuni e Province;
  • il canone di concessione per l’occupazione delle aree e degli spazi appartenenti al Demanio o al patrimonio indisponibile, destinati a mercati realizzati anche in strutture attrezzate, previsto, a decorrere dal 2021, dall’art. 1, comma 837, Legge n. 160/2019 (Finanziaria 2020).

 

NUOVE DOMANDE SUOLO PUBBLICO

Fino al 31.12.2021 possibile  presentare, in via telematica, le domande di nuove concessioni per l’occupazione di suolo pubblico / ampliamento delle superfici già concesse allegando la sola planimetria e senza applicazione dell’imposta di bollo.

 

CONTRIBUTO RIDUZIONE CANONI LOCAZIONE

Abrogato l’art. 1, commi da 381 a 384, Legge n. 178/2020, Finanziaria 2021,  riguardante il riconoscimento per il 2021 del contributo a fondo perduto a favore dei locatori di immobili adibito ad uso abitativo, ubicati in Comuni ad alta tensione abitativa, in caso di riduzione del canone del contratto di locazione . Resta in vigore l’analoga disposizione contenuta nell’art. 9-quater, DL n. 137/2020 riferita ai contratti di locazione in essere al 29.10.2020.

 

IMPOSTA DI SOGGIORNO

Posticipato al 30 giugno 2022 il termine entro il quale deve essere presentata la dichiarazione annuale prevista dall’art. 4, comma 1-ter, del decreto legislativo 14marzo 2011, n. 23.

 

LEGGE SOSTEGNI: PER APPROFONDIRE

Queste le principali novità contenute nella legge di conversione del DL Ristori. Si consiglia la lettura del provvedimento e l’approfondimento presso le  sedi Confesercenti Siena

Ti potrebbero interessare anche:

CVIRUS Decreti, restrizioni, aiuti: pagina-guida

Il riepilogo di provvedimenti e iniziative

23 settembre 2021

DECONTRIBUZIONE 2021 Possibile per turismo e commercio

Datori di lavoro del turismo, commercio e eventi possono beneficiarne nel limite del doppio delle ore di integrazione salariale già fruite nei mesi di gennaio, febbraio e marzo 2021.

23 settembre 2021

SUPER ACE 2021 Opportunità credito d’imposta

Dal 20 novembre 2021 sarà possibile richiedere il credito d’imposta sulla SuperACE prevista dal DL Sostegni bis. 

23 settembre 2021