Numero Verde: 800 914848 - info@confesercenti.siena.it

COMMERCIO E CONSUMATORI Nuova versione del Codice del consumo

In vigore da aprile 2023

27 marzo 2023

 

codice consumo

Codice del consumo: nuova versione. Nella Gazzetta Ufficiale n. 66 del 18 marzo 2023 è stato pubblicato il Decreto legislativo   7 marzo 2023, n. 26 - Disposizioni correttive ed integrative del decreto legislativo 6 settembre 2005, n. 206 (Codice del consumo). Il Decreto modifica alcune parti del Codice del consumo (206/2005), in attuazione della direttiva (UE) 2019/2161 che modifica la direttiva 93/13/CEE e le direttive 98/6/CE, 2005/29/CE e 2011/83/UE per una migliore applicazione e una modernizzazione delle norme dell'Unione relative alla protezione dei consumatori.

 

Il provvedimento entrerà in vigore il 2 aprile 2023 ma il primo effetto significativo verrà fuori dal 1 luglio 2023, quando chi attuerà  campagne promozionali dovrà tener conto delle nuove  disposizioni riguardanti gli annunci di riduzione dei prezzi.

 

Inoltre, il nuovo Codice introduce novità sulle Pratiche commerciali sleali e sulle clausole vessatorie, sulle relative sanzioni,  sui diritti nei consumatori nei contratti, sugli obblighi d'informazione precontrattuale e la disciplina del diritto di recesso.

 

Per approfondire è disponibile una scheda di approfondimento tra i contenuti speciali per gli utenti abilitati: CLICCARE QUI per consultarla.

 

 

 

TUTELA CONSUMATORI: LE AZIONI AMMESSE

La materia è stata inoltre aggiornata anche dal decreto legislativo 10 marzo 2023, n. 28, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale del 23 marzo 2023 n. 70, in attuazione della direttiva (UE) 2020/1828.

 

In questo caso sono state legittimate le azioni rappresentative promosse a tutela dei consumatori nei confronti di professionisti (soggetti che svolgono attività commerciale, imprenditoriale, artigianale o professionale) per le violazioni, riportate in allegato al decreto, delle disposizioni che ledono o possono ledere interessi collettivi.   Tali azioni possono essere avviate:

  • dalle  Associazioni dei consumatori e degli utenti inserite nell’elenco di cui all’articolo 137 del D.Lgs. 206/2005
  • dagli organismi pubblici indipendenti nazionali di cui all'articolo 3, numero 6), del regolamento (UE) 2017/2394, che facciano richiesta di essere legittimati
  • dagli enti designati in un altro Stato membro e iscritti nell'elenco elaborato e pubblicato dalla Commissione europea

 

Le azioni rappresentative potranno essere promosse dagli enti legittimati senza bisogno di mandato da parte dei consumatori interessati. Questa parte della normativa entrerà in vigore dal 25 giugno 2023.

Ti potrebbero interessare anche:

NEGOZI MODA I saldi più freddi di sempre

A Siena e provincia valutazione dei saldi tutt'altro che soddisfacente. Marco Rossi: ”calendario anacronistico, i negozi fisici sempre più penalizzati”

22 febbraio 2024

SALDI Sempre più in versione ”inizio stagione”

Dal 5 gennaio via alle svendite invernali: le temperature decisamente superiori alla media hanno pesantemente condizionato fin qui la vendita di capi invernali

03 gennaio 2024

SALDI INVERNALI 2024 Date regole e novità

Svendite invernali possibili dal 5 gennaio, con le novità introdotte da luglio con il Codice del Consumo

30 novembre 2023