Numero Verde: 800 914848 - info@confesercenti.siena.it

Fai pubblicità? Usa il Bonus

Prenotazione 2021 possibile fino a fine ottobre

01 settembre 2021

 

investimenti-pubblicità

L'art. 57- bis del D.L. 24.04.2017, n. 50 ha introdotto la possibilità del credito d’imposta in compensazione per gli investimenti pubblicitari su stampa cartacea e digitale, emittenti televisive e radiofoniche locali, analogiche o digitali, in presenza di  un incremento minimo dell’1% rispetto agli analoghi investimenti dell’anno precedente, effettuati dalle imprese, dai lavoratori autonomi e dagli enti non commerciali,.

 

Per gli anni 2020, 2021 e 2022, il credito d'imposta sugli investimenti pubblicitari è concesso nella misura unica del 50% del valore degli investimenti effettuati e viene meno il requisito dell'incremento minimo dell'1% rispetto agli investimenti effettuati l'anno precedente. Possono accedere all'agevolazione le imprese o i lavoratori autonomi e gli enti non commerciali che effettuano investimenti in campagne pubblicitarie, sulla stampa quotidiana e periodica, anche online, e sulle emittenti televisive e radiofoniche locali e nazionali, analogiche o digitali, non partecipa dallo Stato, anche se il valore degli investimenti pubblicitari non è incrementale rispetto agli analoghi investimenti effettuati nell'anno precedente.

 

 

BONUS PUBBLICITA’: I TEMPI DI RICHIESTA

Dal 1° al 31 marzo dell'anno per il quale si chiede l'agevolazione: è necessario inviare la "Comunicazione per l'accesso al credito d'imposta", che è una sorta di prenotazione delle risorse, contenente (oltre ai dati degli investimenti effettuati nell'anno precedente) i dati degli investimenti già effettuati e/o da effettuare nell'anno agevolato. Per il 2021 è stata eccezionalmente aggiunta un periodo utile aggiuntivo,  tra il 1 e il 31 ottobre (inizialmente  previsto per settembre). 

Restano comunque valide le comunicazioni telematiche trasmesse tra il 1° ed il 31 marzo 2021.

 

Dal 1° al 31 gennaio successivo: i soggetti che hanno inviato la "comunicazione per l'accesso" debbono inviare la "Dichiarazione sostitutiva relativa agli investimenti effettuati", resa ai sensi dell'articolo 47 del decreto del Presidente della Repubblica 28 dicembre 2000, n. 445, attestante gli investimenti effettivamente realizzati nell'anno agevolato.

 

 

Vuoi restare aggiornato sul tema? Scrivi a web@confesercenti.siena.it o iscriviti alla mailing list di Confesercenti Siena.

 

Ti potrebbero interessare anche:

Tutti gli occhi su Youtube, Tik tok e.. libri

Il trend 2021 dei mezzi di comunicazione in Italia secondo Censis e Marketing research forum

13 dicembre 2021

TURISMO Dopo l'Osservatorio: promozione e meno tasse

Le richieste degli imprenditori della provincia di Siena dopo la presentazione dei dati dell'Osservatorio turistico provinciale

25 novembre 2021

CONTANTI Dal 1 gennaio cala la soglia pagamenti

Dal 1 gennaio 2022 scende sotto i mille euro la soglia di ammissibilità per i pagamenti in contanti.

08 novembre 2021