Numero Verde: 800 914848 - info@confesercenti.siena.it

CARO ENERGIA Passo avanti per le comunità energetiche

Via libera al Decreto di incentivazione

01 febbraio 2024

 

Comunità-energetiche-rinnovabili

 

E' in vigore dal 24 gennaio 2024 il Decreto  italiano di incentivazione per le Comunità energetiche rinnovabili,  pubblicato dal   Ministero dell’Ambiente. La pubblicazione arriva oopo diversi mesi di attesa, culminati a novembre 2023 con il via libera della Commissione europea.

 

Il decreto è incentrato su due misure:

  • una tariffa incentivante sull’energia rinnovabile prodotta e condivisa
  • un contributo a fondo perduto. La potenza finanziabile è pari a cinque Gigawatt complessivi, con un limite temporale a fine 2027.

 

Per le Comunità realizzate nei comuni sotto i 5.000 abitanti, è previsto anche un contributo a fondo perduto fino al 40% dei costi ammissibili in relazione all’investimento effettuato per realizzare un nuovo impianto o per potenziarne uno esistente. Questa misura è finanziata con 2,2 miliardi dal PNRR, con l’obiettivo di realizzare una potenza complessiva di almeno 2 Gigawatt. Il contributo a fondo perduto potrà di essere cumulato con la tariffa incentivante entro limiti definiti.

 

Beneficiari del provvedimento possono essere gruppi di cittadini, condomìni, piccole e medie imprese, ma anche enti locali, cooperative, associazioni ed enti religiosi. La potenza dei singoli impianti non può superare il Megawatt. Passaggi iniziali per la realizzazione di una CER sono

  • l’individuazione dell’area interessata alla costruzione dell’impianto e della cabina primaria
  • l’atto costitutivo del sodalizio, che dovrà avere come oggetto sociale prevalente i benefici ambientali, economici e sociali.

 

 Il soggetto gestore della misura è il GSE, che valuterà i requisiti di accesso ai benefici ed erogherà gli incentivi e che, su istanza dei soggetti interessati, potrà eventualmente verificare l’ammissibilità in via preliminare.

 

Oltre al Decreto, Il Ministero ha pubblicato anche una serie di FAQ (domande e risposte) sulle Comunità energetiche.

 

 

COMUNITA' ENERGETICHE RINNOVABILI: I PROSSIMI PASSI

  • Entro il 24 febbraio devono essere approvate dal Ministero, previa verifica da parte dell’ARERA e su proposta del Gestore dei Servizi Energetici, le regole operative che dovranno disciplinare le modalità e le tempistiche di riconoscimento degli incentivi.
  • entro 45 giorni dall’approvazione delle regole  iI GSE, soggetto gestore della misura, dovrà attivare  i portali attraverso i quali sarà possibile presentare le richieste.
Ti potrebbero interessare anche:

CARO ENERGIA Provvedimenti, iniziative, aiuti: pagina guida

Riepilogo di informazioni utili per le attività per affrontare l'emergenza energetica

13 febbraio 2024

COMUNITA' ENERGETICHE Milioni a sostegno nel 2024

Entro maggio 2024 in Toscana dovrebbero essere messi a bando 20 milioni di euro per l’attivazione delle Comunità Energetiche Rinnovabili (CER). Attesa l'uscita del Decreto di incentivazione

18 dicembre 2023

COLONNINE ELETTRICHE Nuovi contributi per imprese

Bonus del 40 per cento sulle spese sostenute da imprese e professionisti per l’installazione di colonnine per la ricarica di veicoli elettrici: compilazione dal 26 ottobre, invio dal 10 novembre

13 ottobre 2023