Numero Verde: 800 914848 - info@confesercenti.siena.it

CAROBOLLETTE E CREDITI DI IMPOSTA Gli aiuti disponibili

Il riepilogo delle misure attuali per le imprese

13 luglio 2022

 

bollette-tax-credit

Il protrarsi della guerra tra Russia ed Ucraina e le incertezze legate agli sviluppi del conflitto rendono imprevedibile il futuro andamento dei prezzi delle materie prime nei mercati all’ingrosso, con inevitabili ripercussioni su tutta la filiera e, in particolare, sugli utenti finali.

Nonostante gli interventi che si sono susseguiti nella prima metà dell’anno in corso, i prezzi delle materie prime ha subito un brusco rialzo, con aumenti senza precedenti, che ha comportato una evidente differenza dei prezzi -che si mantengono su valori elevati- rispetto al c.d. anno scorrevole (ovvero l'anno composto dal trimestre in corso ed i tre trimestri precedenti; dunque ad oggi ci si riferisce all’annualità compresa tra il 1° ottobre 2021 e il 30 settembre 2022).

 

Come evidenziato da ARERA nel  comunicato stampa del 30 giugno 2022   “In termini di effetti finali, per la bolletta elettrica la spesa per la famiglia-tipo nell'anno scorrevole (compreso tra il 1° ottobre 2021 e il 30 settembre 2022) sarà di circa 1071 euro, +91% rispetto ai 12 mesi equivalenti dell'anno precedente (1° ottobre 2020 - 30 settembre 2021). Nello stesso periodo, la spesa della famiglia tipo per la bolletta gas sarà di circa 1.696 euro, con una variazione del +70,7% rispetto ai 12 mesi equivalenti dell'anno precedente”.

 

In coerenza con il Decreto-legge emanato dal Governo il 30 giugno 2022 (Decreto-Legge n. 80), l'ARERA (autorità pubblica del settore energetico) è intervenuta sulle componenti degli oneri generali di sistema, azzerandole sia per il settore elettrico che per il gas per la generalità degli utenti anche per il terzo trimestre del 2022. Inoltre, come nel trimestre precedente, per il gas ha utilizzato una ulteriore componente tariffaria (la compensazione dei costi di commercializzazione, UG2) per azzerare i possibili aumenti, assieme alla conferma della riduzione Iva sul gas al 5%.ARERA ha confermato, infine, il potenziamento dei bonus sociali elettricità e gas, che anche per il terzo trimestre dell'anno consentiranno alle famiglie in condizioni di difficoltà economiche di pagare mediamente bollette non superiori a quelle precedenti l'ondata di aumenti.

 

Per le PMI e per le imprese a forte consumo di energia elettrica o gas naturale è inoltre stata prevista un’ulteriore misura di sostegno che può apportare significativi benefici.

 

Il d.l 21/2022 (convertito con legge 51/2022) ed aggiornato (nelle percentuali riconosciute) dal d.l 50/2022 ha previsto uno specifico contributo per l’acquisto di Energia elettrica e gas naturale nel secondo trimestre del 2022 sotto forma di credito d'imposta a favore delle imprese con contatori di potenza disponibile pari o superiore a 16,5 kW e per le imprese diverse da quelle a forte consumo di gas naturale.

 

Analogamente, anche per le imprese energivore e gasivore sono stati previsti dei contributi straordinari sotto forma di credito d’imposta (con presupposti e benefici diversi) ma che vanno comunque ad “alleggerire” la spesa sostenuta nel primo e secondo trimestre per l’acquisto della componente energetica e del gas naturale. Questo credito di imposta è utilizzabile esclusivamente in compensazione mediante modello F24, ai sensi dell’articolo 1720 del D.Lgs. n. 241, dunque nessuna agevolazione sarà riconosciuta dalle società di vendita nelle bollette relative alla fornitura di energia elettrica o gas naturale.

 

 

ENERGIA GAS E BOLLETTE: PER APPROFONDIRE

In allegato un  prospetto riepilogativo delle ultime citate misure che evidenzia i destinatari, i benefici e i presupposti delle stesse.

 

Il Servizio Clienti di Enegan,  energy partner di Confesercenti Siena, è  disposizione per approfondimenti in tema al numero verde: 800/978378 dedicato alle aziende, attivo dal lunedì al sabato dalle ore 8:00 alle ore 20:00.

 

 

Immagine: Foto di Comfreak da Pixabay

Ti potrebbero interessare anche:

PNRR E TURISMO Incentivi e tax credit: ecco a chi spettano

Resi noti gli elenchi delle attività beneficiarie dei contributi previsti dal DL Pnrr /152/2021)

29 giugno 2022

Stop a benzina e diesel. Come?

Gli obiettivi di transizione per la mobilità si scontrano con una congiuntura economica avversa. Per una categoria in declino si aprono nuovi scenari

10 giugno 2022

TAX CREDIT TURISMO Domande dal 13 al 16 giugno

Dal 13 al 16 giugno  (e non più dal 9 al 13) possibile richiedere un credito d'imposta per strutture ricettive già esistenti nel 2012

09 giugno 2022