Numero Verde: 800 914848 - info@confesercenti.siena.it

Contributi Inps: quali importi nel 2022 per artigiani e commercianti?

L’Inps ha definito le quote annuali

09 febbraio 2022

 

contributi inps

L’Inps , con la circolare n. 8/2022, ha definito le aliquote e gli importi dei contributi dovuti dagli artigiani ed esercenti attività commerciali per l’anno in corso.

 

il reddito minimo annuo da prendere in considerazione per il calcolo del contributo I.V.S. dovuto dagli artigiani e dagli esercenti attività commerciali è stabilito in 16.243 euro.

 

La contribuzione I.V.S. dovuta sul minimale sopraindicato va  calcolata in base alle seguenti aliquote percentuali:

  • Artigiani Titolari di qualunque età e coadiuvanti/coadiutori di età superiore ai 21: 24 %
  • Commercianti Titolari di qualunque età e coadiuvanti/coadiutori di età superiore ai 21: 24,48  %
  • Artigiani Coadiuvanti/coadiutori di età non superiore ai 21 anni:  22,80%
  • Commercianti Coadiuvanti/coadiutori di età non superiore ai 21 anni:  23,28%

 

La riduzione delle aliquote contributive al per i collaboratori è applicabile fino a tutto il mese in cui i soggetti interessati compiono 21 anni.

 

 

SCADENZE E MODALITA’ DI PAGAMENTO (via F24)

  • 16 Maggio 2022, 22 Agosto 2022, 16 Novembre 2022 e 16 Febbraio 2023 per il versamento delle quattro rate dei contributi dovuti sul minimale di reddito;
  • entro i termini previsti per il pagamento delle imposte sui redditi delle persone fisiche in riferimento ai contributi dovuti sulla quota di reddito eccedente il minimale, a titolo di Saldo 2021, primo Acconto 2022 e secondo Acconto 2022.

 

Maggiori ragguagli  tramite il Patronato ITACO EPASA nelle sedi Confesercenti Siena

Ti potrebbero interessare anche:

RIPARTENZE E SCADENZE Date da tenere d’occhio

Un promemoria sulle scadenze per le attività economiche in calendario.

05 dicembre 2022

IMBALLAGGI Quali adempimenti spettano al commerciante?

Il riepilogo degli adempimenti dovuti da distributori e altre categorie

05 dicembre 2022

DIRITTO CAMERALE 2023 Invariati gli importi dovuti dalle imprese

Nel 2023 resteranno invariati  gli importi  per il Diritto annuale dovuto dalle imprese iscritte o annotate nel Registro Imprese

14 novembre 2022