Numero Verde: 800 914848 - info@confesercenti.siena.it

PNRR E TURISMO Sostegni e tax credit in Decreto

Pubblicato in Gazzetta ufficiale

08 novembre 2021

 

decreto-pnrr-6-novembre

E’ stato pubblicato in Gazzetta ufficiale il Decreto legge 6 novembre 2021  contenente disposizioni per l’attuazione del Piano nazionale di ripresa e resilienza (PNRR).  Negli intenti il provvedimento punta al raggiungimento di 8 dei  51 punti chiave del PNRR entro il 31 dicembre 2021.

 

Tra le misure adottate spiccano:

  • L’istituzione di una sezione Fondo per il turismo sostenibile nell’ambito del Fondo per la ripresa e la resilienza Italia (articolo 8 - M1C3-22)

 

  • Istituzione di una sezione speciale Turismo nell’ambito del fondo di garanzia per le PMI, da utilizzare per le imprese turistiche e per gli under 35 che intendano avviare un’attività turistica (articolo 2)

 

  • Un credito di imposta per le imprese turistiche nella misura dell’80% sulle spese sostenute entro il 2024 per l’incremento dell’efficienza energetica e la riqualificazione antisismica, l’eliminazione delle barriere architettoniche, la realizzazione delle piscine termali e la digitalizzazione delle strutture turistiche. Il Ministero del Turismo dovrà indicare entro il 7 dicembre 2021 le modalità effettive di erogazione degli incentivi.   (articolo 1 - M1C3-26)

 

  • Un contributo a fondo perduto per gli stessi interventi, fino ad un massimo di  40mila euro, integrabile per ulteriori 30 mila euro se almeno il 15 per cento degli interventi è rivolto  alla digitalizzazione  e  l'innovazione  in chiave tecnologica ed energetica.  Il Ministero del Turismo dovrà indicare entro il 6 dicembre 2021 le modalità effettive di erogazione degli incentivi.  (articolo 1 - M1C3-26)

 

  • Istituzione di un fondo rotativo imprese per il sostegno alle imprese negli  interventi di riqualificazione energetica, sostenibilità ambientale e innovazione digitale, di  importo non inferiore a  500.000 euro e non superiore a 10 milioni di  euro, da   realizzare entro  il  31 dicembre 2025. Il Ministero del Turismo dovrà indicare entro il 6 gennaio 2022 le modalità effettive di attuazione.      (Articolo 3 - M1C3-25)

 

  • Un credito d'imposta per la digitalizzazione di agenzie di viaggio e tour operator, valido sul 50 per cento degli investimenti  in  sviluppo  digitale sostenuti entro il 2024. Il Ministero del Turismo dovrà indicare entro il 6 gennaio 2022 le modalità effettive di attuazione (articolo 4  M1C3 - 422)

 

  • Istituzione del Fondo Repubblica Digitale per iniziative di formazione digitale e per il superamento del digital divide (articolo 29)

 

  • Avvio di un percorso per consentire alle imprese di acquisire le certificazioni necessarie per le proprie attività attraverso un’unica piattaforma (articolo 28).

 

 

Queste le  principali novità introdotte dal provvedimento, di cui si consiglia la lettura. Approfondimenti possibili su questa pagina e, per le attività associate, tramite le modalità telematiche e le sedi Confesercenti Siena.

 

Ti potrebbero interessare anche:

TURISMO L'urgenza di agire sugli affitti brevi

Andrea Ginestrini (Assohotel): se vogliamo un futuro per i centri storici come i nostri dobbiamo agire ora per evitare che perdano vita, e quindi attrattività

18 luglio 2024

APERIDEE Assaggi di futuro prima di cena

Scambio di esperienze e occasioni di assaggio: ecco Aperidee, serie di incontri nei pubblici esercizi aderenti a Vetrina Toscana

11 luglio 2024

COLONNINE ELETTRICHE Torna il bonus per privati

Attese le nuove date per richiedere gli incentivi sulle spese 2024 per l’acquisto e la posa di impianti per la ricarica  veicoli, dedicati a privati e condomini

24 giugno 2024