Numero Verde: 800 914848 - info@confesercenti.siena.it

IMPRESE Come stabilire se sono micro, piccole o più grandi?

La dimensione ha effetti contabili e non solo

05 febbraio 2024

 

dimensioni-imprese

Con la Direttiva UE 2775/2023, sono stati aggiornati i criteri dimensionali per definire se un’impresa è da considerare “micro”, “piccola” o “media”.

 

Secondo la nuova impostazione, si parlerà di

  • MICROIMPRESA: quando il totale delle attività è compreso entro 450mila euro in precedenza: 350mila), e quello dei ricavi in 900mila euro (da 700 mila).

 

  • PICCOLA IMPRESA: attivo fino a 5 milioni di euro (anziché 4), ricavi fino a 10 milioni di euro (anziché 8).

 

  • MEDIA IMPRESA: attivo fino a 25 milioni di euro (al posto di 20), ricavi fino a 50 milioni di euro (anziché 40).

 

I nuovi limiti non sono immediatamente in vigore: La Direttiva Ue ha concesso tempo ai singoli stati membri fino al 24 dicembre 2024 per recepirli. L’effetto di questo aggiornamento nel nostro paese sarà qundi probabilmente dispiegato nel 2025.

 

Ti potrebbero interessare anche:

CONCORDATO PREVENTIVO Decreto pubblicato, ecco le condizioni

Pubblicato il provvedimento che regola la possibilità per le partite iva di bloccare per due anni il proprio livello di reddito imponibile, e la conseguente tassazione, evitando controlli tributari per lo stesso periodo.

22 febbraio 2024

INVIO DATI TS Il nuovo calendario 2024

Aggiornate le scadenze di invio per farmacie parafarmacie ottici e tutti gli operatori della sanità tenuti all’invio 

20 febbraio 2024

RATING ESG Che significa?

Sempre più spesso si sente parlare di ESG, una sigla richiamata in ambito economico finanziario come fattore di valutazione di una organizzazione, o di una forma di investimento. Cosa significa?

01 febbraio 2024