Numero Verde: 800 914848 - info@confesercenti.siena.it

LOTTERIA SCONTRINI E CASHBACK La guida

Le procedure previste per il 2021

01 luglio 2021

 

lotteria-scontrini-cashback

 

Con Determinazione interdirettoriale n 168441 L’agenzia delle Entrate ha stabilito premi aggiuntivi collegati alla lotteria degli scontrini, sia per gli esercenti che per i clienti. In particolare:

  • 25 premi settimanali aggiuntivi da 10.000 euro cadauno per gli acquirenti
  • e  25 premi settimanali aggiuntivi da 2.000 euro cadauno per gli esercenti.
  •  

Per le estrazioni settimanali comprese tra il 12 agosto 2021 e il 30 dicembre 2021 sono previsti anche

  • 5 Maxi Premi di 150.000 euro cadauno per gli acquirenti
  • e. 5 Maxi Premi di 30.000 euro cadauno per gli esercenti.

I premi devono essere reclamati entro 90 giorni dalla ricezione della comunicazione di vincita.

 

 

 

LOTTERIA DEGLI SCONTRINI IN SINTESI

L’Agenzia delle Dogane ha attivato il 1 dicembre il sito www.lotteriadegliscontrini.gov.it, creato per rilasciare ai cittadini interessati il “codice lotteria” (un QR code)  attraverso il quale partecipare alle estrazioni abbinate allo scontrino fiscale.   Per poterlo utilizzare, l’interessato deve stampare o conservare sul cellulare il QR code generato, ed esibirlo all’esercente al momento dell’acquisto. Così facendo, il consumatore avrà diritto ad un biglietto virtuale per ogni euro speso (con un tetto un massimo di 1.000 biglietti virtuali, per acquisti pari o superiori a € 1.000) e comprovato da scontrino fiscale.  

 

Per i consumatori  che utilizzano carte e bancomat e presentano alla cassa degli esercizi abilitati l'apposito codice dal 1 febbraio è materialmente possibile partecipare alle estrazioni mensili (prima  data 11 marzo) e a quelle settimanali previste da giugno. Previsto anche un "superpremio" da 5 milioni con  l'estrazione annuale a gennaio 2022. Per ogni estrazione sono previsti premi sia per l’acquirente sia per l’esercente presso cui è avvenuto l’acquisto.

 

LOTTERIA DEGLI SCONTRINI: ADEMPIMENTI PER GLI ESERCENTI

Per poter accettare l’esibizione dei QR code da parte dei consumatori che vogliono partecipare alla lotteria, l’esercente deve verificare che il proprio registratore di cassa sia predisposto per la lettura del QR code, interpellando in proposito il proprio fornitore.  

In caso di mancato adeguamento,  l’esercente non potrà accettare la richiesta del consumatore: quest'ultimo quindi potrebbe effettuare una segnalazione sul portale lotteria. 

Le segnalazioni così raccolte saranno utilizzare dall'Agenzia delle Entrate a dalla Guardia di Finanza nell'ambito dell'attività di analisi del rischio di evasione. 

 

L'Agenzia delle Entrate ha reso disponibile una apposita GUIDA PER ESERCENTI ALLA LOTTERIA SCONTRINI: CLICCA QUI PER CONSULTARE LA GUIDA. 

 

Il tema è stato affrontato anche venerdì 29 gennaio in FISCO IN MEZZ'ORA, il webinar rivolto alle imprese associate Confesercenti Siena. Qui sotto un estratto.

 

 

CASHBACK

Nella Gazzetta ufficiale del 28 novembre 2020 è stato pubblicato il DM Ministero Economia “Regolamento recante condizioni e criteri per l'attribuzione delle misure premiali per l'utilizzo degli strumenti di pagamento elettronici”, 

 

 A seguire, è stato attivato il sito Italia Cashless nel quale è schematizzato il funzionamento di

  • Cashback (da gennaio 2021)
  • Supercashback (da gennaio 2021)
  • Extracashback di Natale (dall’8 al 31 dicembre 2020).

 

Il cittadino interessato a beneficiare degli incentivi dovrà scaricare la app IO e dotarsi di identità SPID.

 

L’esercente deve verificare che il suo fornitore di pos sia un “acquirer convenzionato con PagoPA Spa, per conto del Ministero Economia. L’acquirer deve adeguare il pos dell’esercente  in modo tale che questo trasmetta a PagoPA i dati delle transazioni cashback.

 

Con il Dl 99/2021 del 30 giugno 2021 il cashback è stato sospeso per il periodo 1 luglio - 31 dicembre 2021.

 

 

Maggiori informazioni tramite il servizio Contabilità nelle sedi Confesercenti Siena.

Ti potrebbero interessare anche:

RIPARTENZE E SCADENZE Date da tenere d’occhio

Un promemoria sulle scadenze per le attività economiche in calendario per i prossimi mesi

20 settembre 2021

CORRISPETTIVI C'è tempo fino a dicembre per il nuovo tracciato di invio

Prorogato dal 1 ottobre al 31 dicembre 2021  il tempo utile per l’adeguamento al nuovo tracciato telematico per l’invio dei dati dei corrispettivi giornalieri.

08 settembre 2021

Medici, ottici, farmacie e fisco: comunicare i dati sanitari

Le strutture sanitarie, i soggetti sanitari ed i rivenditori di farmaci sono tenuti ad inviare i dati relativi alle prestazioni sanitarie erogate nel corso dell’anno

15 luglio 2021