Numero Verde: 800 914848 - info@confesercenti.siena.it

MODELLO 730 2024 le novità e chi può utilizzarlo

Definite le modalità

05 marzo 2024

 

modello-730-2023

Con il Provvedimento del 28/2/2024 l’Agenzia delle Entrate ha reso disponibile il nuovo Modello 730 utilizzabile nel 2024.  

 

730 2024: CHI PUO' UTILIZZARLO

Possono utilizzarlo coloro che nel 2024 sono 

  •  Pensionati o percettori di reddito da lavoro dipendente e redditi assimilati a quelli di lavoro dipendente (per esempio contratti di lavoro a progetto), o di indennità sostitutive
  • Soci di cooperative
  • Sacerdoti della Chiesa cattolica
  • Giudici, parlamentari e altri titolari di cariche pubbliche elettive
  • Impiegati in lavori socialmente utili
  • Lavoratori con contratto di lavoro a tempo della durata inferiore ad un anno
  • Personale della scuola con contratto a tempo

 

Oppure i contribuenti che nel 2023 hanno percepito redditi:

  •   di terreni e dei fabbricati
  •    di capitale
  •   di lavoro autonomo per i quali non è richiesta la partita Iva (per esempio prestazioni di lavoro autonomo non esercitate abitualmente)
  •    diversi (per esempio, redditi di terreni e fabbricati situati all’estero)
  •     alcuni dei redditi assoggettabili a tassazione separata (per esempio, i redditi percepiti dagli eredi – a esclusione dei redditi fondiari, d’impresa e derivanti dall’esercizio di arti e professioni)

 

e inoltre:

  • chi adempie agli obblighi di monitoraggio attività estere finanziarie o patrimoniali
  • chi presenta la dichiarazione per conto di incapaci o deceduti (in determinate condizioni)

 

 

730 2024: LE NOVITA’

  • Abitazioni in classe energetica A o B: possibile la  detrazione del 50% dell’IVA pagata nel 2023 per l’acquisto dalle imprese costruttrici
  • Bonus mobili: possibile fino a 8mila euro
  • Figli a carico: possibili le detrazioni solo per i figli con 21 anni o più
  • Mance: possibile l’imposta sostitutiva irpef del 5 % su quelle destinate ai lavoratori dai clienti nei settori della ristorazione (redditi non superiori a 50mila euro)
  • Nuovi crediti d’imposta su mediazioni, negoziazione e arbitrato, e sul contributo unificato a seguito della conclusione di un accordo di conciliazione
  • Premi produttività: ridotta (dal 10 al 5 %)  l’aliquota dell’imposta sostitutiva 
  • Presentazione senza sostituto d’imposta: possibile chiedere direttamente all’Agenzia delle Entrate il rimborso calcolato in Dichiarazione anche in presenza di un sostituto d’imposta tenuto ad effettuare il conguaglio
  • Retribuzioni sportive: Possibile la detassazione di 15mila euro per quelle degli sportivi professionisti under 23 e per i compensi degli sportivi operanti nel settore del dilettantismo.
  • Retribuzioni personale sicurezza:  possibile la detrazione fino a 571 euro
  • Superbonus edilizio: possibile la detrazione del 90 per cento delle spese. Per le spese sostenute nel 2022 la detrazione può essere ripartita in 10 quote annuali di pari importo a partire dal periodo di imposta 2023.
  • Terreni e capitali esteri: è ora possibile presentare il 730 per comunicare dati relativi alla rivalutazione del valore dei terreni, dichiarare redditi di capitale di fonte estera assoggettati a imposta sostitutiva, dar seguito ad adempimenti relativi ad investimenti all’estero

 

 

730 2024: LE ALTRE DETRAZIONI POSSIBILI

  • spese sanitarie 
  • spese sanitarie relative a condizioni di disabilità
  • spese veterinarie
  •  interessi passivi da mutuo su abitazione principale o altre tipologie di immobili, da prestiti o mutui agrari
  • spese di intermediazione immobiliare
  • spese di affitto
  • spese per la frequenza di asili nido da parte dei figli
  • spese di istruzione (scolastiche e universitarie)
  •  spese sostenute per ausili a studenti con DSA
  • spese per l’abbonamento ai mezzi di trasporto pubblico
  •  spese per l’assistenza personale di anziani o persone in condizioni di disabilità
  • spese per le attività sportive dei figli minori
  • spese funebri
  • spese per canoni di locazione sostenute da studenti universitari fuori sede
  • premi per assicurazioni contro il rischio di non autosufficienza
  • erogazioni liberali alle società ed associazioni sportive dilettantistiche
  • erogazioni liberali ad istituti scolastici
  • altre erogazioni liberali detraibili o deducibili
  •  contributi associativi versati a società di mutuo soccorso
  •  spese relative al riscatto degli anni di laurea di familiari a carico
  • premi per assicurazioni contro il rischio di eventi calamitosi
  • spese per eliminazione barriere architettoniche
  • canoni locazione per giovani under 31
  • credito d’imposta su AFA (Attività Fisica Adattata)
  • credito d’imposta per sistemi di accumulo energia da fonti rinnovabili
  • credito d’imposta per erogazioni liberali a  Enti terzo settore e TS Academy

 

730 2024:  PER APPROFONDIRE

Approfondimenti e richieste di consulenza tramite il CAF Confesercenti Siena.

 

 

PER PRENOTARE UN APPUNTAMENTO

chiama la sede Confesercenti più vicina o il numero verde 800 91 48 48. Oppure scrivicie chiedici anche quali sono le convenzioni attive: il tuo datore di lavoro potrebbe aver convenuto con noi condizioni preferenziali per te....

 

Ti potrebbero interessare anche:

RIPARTENZE E SCADENZE Date da tenere d’occhio

Un promemoria sulle scadenze per le attività economiche in calendario.

19 aprile 2024

DICHIARAZIONE REDDITI Fissate le scadenze 2024

Definite dall'agenzia delle Entrate: presentazione entro settembre per il 730, entro il 15 ottobre per Unico e Redditi

12 aprile 2024

CONTABILITA' Corso base, edizione 2024

Lezioni per 170 ore da maggio a Siena

10 aprile 2024