Numero Verde: 800 914848 - info@confesercenti.siena.it

Acqua pubblica per piscine: possibile fare richiesta

Da parte delle strutture ricettive interessate

09 aprile 2021

 

E’ stato riaperto il termine per chieder l’utilizzo di acqua del pubblico acquedotto per il riempimento delle piscine di proprietà pubblica e privata destinate ad un’utenza pubblica quali piscine pubbliche o ad uso collettivo inserite in strutture adibite ad attività turistico alberghiere o agrituristiche o ricettive .

Il termine era  stato sospeso dall'Autorità idrica il 17 marzo 2020, in conseguenza dell'emergenza Covid-19.

 

RICHIESTA USO ACQUA PER PISCINE: COME PROCEDERE

Per farlo, come disposto dall’Autorità Idrica Toscana con Decreto del Direttore Generale n. 32 del 23/03/2021 in materia di utilizzo dell’acqua proveniente da pubblico acquedotto, è necessario inviare al soggetto Gestore(*) del servizio idrico integrato il modulo di richiesta di utilizzo. 

Entro 30 giorni dalla ricezione della richiesta il Gestore dovrà trasmettere al richiedente una risposta.

Il Gestore può concedere l’utilizzo del pubblico acquedotto per un periodo massimo di 365 giorni (la richiesta deve essere periodicamente rinnovata), comunicando le eventuali prescrizioni riguardanti modalità e tempi di riempimento.

Nella risposta il Gestore deve specificare che in caso di sopraggiunta ordinanza sindacale per la razionalizzazione del consumo di acqua potabile, o di dichiarazione di emergenza idrica da parte della Regione, la possibilità di utilizzare il pubblico acquedotto sarà vietata fino al termine di validità dei sopraggiunti provvedimenti. 

 

A CHI INVIARE LA RICHIESTA

in base all’area in cui è localizzato il richiedente, la richiesta va inviata allo specifico soggetto gestore del servizio idrico tra questi:

 

RICHIESTA USO ACQUA PER PISCINE: PER APPROFONDIRE

Qui sono disponibili:

 

Per altri chiarimenti è possibile rivolgersi al servizio Ambiente e sicurezza tramite le sedi Confesercenti Siena

Ti potrebbero interessare anche:

TURISMO E COVID Linee guida per gestire gli ospiti positivi, e per alberghi sanitari

Linee di indirizzo della Regione Toscana per alberghi sanitari-hotel Covid, e per la gestione dei casi sospetti e confermati di COVID-19 nella popolazione turistica.

05 agosto 2021

STRUTTURE RICETTIVE 30 aprile: comunicare le eventuali modifiche

Il 30 aprile è il termine previsto  per la comunicazione ai SUAP delle eventuali modifiche avvenute l’anno precedente nelle caratteristiche delle singole e strutture ricettive

15 aprile 2021