Numero Verde: 800 914848 - info@confesercenti.siena.it

DECRETO LEGGE 13 MARZO Nuove restrizioni, congedi e bonus baby sitting

In vigore dal 15 marzo

13 marzo 2021

 

Nella Gazzetta ufficiale di oggi è stato pubblicato il Decreto legge n.30.

 

Queste le principali novità:

  

PERIODO 15 MARZO - 2 APRILE

Dal 15 marzo al 2 aprile, e poi ancora il 6 aprile:

 Nelle zone definite gialle si applicano le misure previste per le zone arancioni

 

In queste zone è' consentito lo spostamento tra le 5.00 e le 22.00 verso una sola abitazione privata all’interno dello stesso Comune, fino a un massimo di due persone, che possono portare con sé i figli minori di 14 anni (o altri minori di 14 anni sui quali esercitino la responsabilità genitoriale) e le persone conviventi disabili o non autosufficienti; nei Comuni con popolazione non superiore a 5.000 abitanti, sono consentiti gli spostamenti anche verso Comuni diversi, purché entro i 30 chilometri dai confini.

 

Per le altre zone vale quanto disposto con la legge 29/2021.

 

 

PERIODO 3- 5 APRILE

In tutto il territorio nazionale si applicano le misure da zona rossa, salvo le parti classificate zona bianca.

 

In questi giorni sarà consentito lo spostamento tra le 5.00 e le 22.00 all’interno della Regione, fino a un massimo di due persone, che possono portare con sé i figli minori di 14 anni (o altri minori di 14 anni sui quali esercitino la responsabilità genitoriale) e le persone conviventi disabili o non autosufficienti.

 

 

FACOLTA' DI RESTRIZIONI PROVINCIALI

I Presidenti delle Regioni possono adottare misure più restrittive per le province in cui l'incidenza cumulativa settimanale dei contagi e' superiore a 250 casi ogni 100.000 abitanti, o dove ci sia un'alta circolazione di varianti

 

 

BONUS BABY SITTING E CONGEDI GENITORIALI

I genitori di figli 16enni o più piccoli, lavoratori dipendenti, possono svolgere lavoro agile in alternanza con l'altro genitore, per i periodi corrispondenti ai casi di:

  • didattica a distanza

  • figlio positivo al virus

  • figlio in quarantena

 

Se il lavoro agile è materialmente impossibile:

  • se il figlio è 14enne o minore, il genitore può astenersi dal lavoro per il periodo corrispondente, percependo indennità pari al 50 per cento della retribuzione

  • se il figlio ha tra 14 e 16 anni, il genitore che si astiene può astenersi dal lavoro senza percepire l'indennità ma conservando il posto di lavoro

 

Negli altri casi di lavoratori iscritti alla gestione separata INPS, i lavoratori autonomi, il personale del comparto sicurezza, difesa e soccorso pubblico, impiegato per le esigenze connesse dell'emergenza epidemiologica da COVID-19, i lavoratori dipendenti del settore sanitario, pubblico e privato accreditato, appartenenti alla categoria dei medici, degli infermieri, dei tecnici di laboratorio biomedico, dei tecnici di radiologia medica e degli operatori socio-sanitari, con figli 14enni o minori, è previsto un bonus baby sitting da 100 euro settimanali. Il bonus è previsto anche per i non iscritti all'Inps, previa comunicazione dei beneficiari da parte del rispettivo istituto.

 

 

Queste le novità principali introdotte dal Decreto. Si suggerisce la lettura del provvedimento, e l'approfondimento tramite le sedi Confesercenti Siena

 

 

COLORI E RESTRIZIONI: RIEPILOGO

 

ZONA ARANCIONE

  •  Consentito il COMMERCIO AL DETTAGLIO seguendo le già disposte misure di prevenzione
  •  Sospese MOSTRE e servizi di apertura al pubblico dei MUSEI e degli altri istituti e luoghi della cultura, ad eccezione delle biblioteche, TEATRI, CINEMA, PALESTRE, PISCINE E IMPIANTI SCIISTICI
  •  Sospesa la RISTORAZIONE salvo mense e del catering continuativo su base contrattuale
  • Consentito l’asporto (fino alle ore 18 per i codici Ateco 56.3; fino alle 22 gli altri) nel rispetto delle norme di prevenzione

  • Consentita la consegna a domicilio h. 24 nel rispetto delle norme di prevenzione

  • Consentita l’apertura degli esercizi di somministrazione di alimenti e bevande siti nelle aree di servizio e rifornimento carburante situate lungo le autostrade e lungo gli itinerari europei E45 e E551, negli ospedali e negli aeroporti, nei porti e negli interporti.

 

 

ZONA ROSSA

  • Sospese le attività commerciali al dettaglio,
  • Sospesi  indipendentemente dalla tipologia di attivita' svolta, i mercati, salvo le attività dirette alla vendita di soli generi alimentari, prodotti agricoli e florovivaistici.
  • Consentite le attività di vendita di generi alimentari e di prima necessità individuate nell'allegato 23, sia negli esercizi di vicinato sia nelle medie e grandi strutture di vendita, anche ricompresi nei centri commerciali, oltre che lavanderie e tintorie, purché sia consentito l'accesso solo a tali attività e ferme restando le chiusure nei giorni festivi e prefestivi.
  • Consentite le attività di farmacie, parafarmacie, presidi sanitari, tabacchi, edicole e librerie
  • Sospesi gli esercizi commerciali presenti all'interno dei mercati e dei centri commerciali, di gallerie commerciali, parchi commerciali, aggregazioni di esercizi commerciali ed altre strutture ad essi assimilabili, ad eccezione delle attività consentite sopra.
  • Sospese le attività di servizi alla persona
  • Sospesa la ristorazione, salvo mense e del catering continuativo su base contrattuale
  • Consentito l’asporto fino alle ore 18 nel rispetto delle norme di prevenzione
  • Consentita la consegna a domicilio h. 24 nel rispetto delle norme di prevenzione

 

 

ZONA BIANCA

Nelle zone bianche si mantiene l’applicazione delle misure anti-contagio generali e i protocolli di settore. Restano sospesi gli eventi di assembramento (fiere, congressi, discoteche e pubblico negli stadi).

 

 

CHE REGOLE SEGUIRE NEGLI ALTRI CASI?

Per i casi qui non menzionati valgono le disposizioni già entrate in vigore con i precedenti provvedimenti. Chiarimenti sono disponibili tramite le FAQ della Presidenza del Consiglio dei Ministri.

Ti potrebbero interessare anche:

CVIRUS Decreti, restrizioni, aiuti: pagina-guida

Il riepilogo di provvedimenti e iniziative

10 giugno 2021

SOSTEGNI Convertito il primo Decreto

Pubblicata in Gazzetta ufficiale la legge di conversione del Decreto legge 41 del 22 marzo 2021, già noto come primo DL Sostegni.  La conversione presenta alcune novità.

25 maggio 2021

NUOVE RIAPERTURE Pubblicato il Decreto

E’ stato pubblicato il Decreto sulle nuove riaperture: introduce da subito variazioni sul coprifuoco e su altre restrizioni.  

19 maggio 2021