Numero Verde: 800 914848 - info@confesercenti.siena.it

AIUTI Legge di conversione pubblicata

Dopo il Decreto del 17 maggio

18 luglio 2022

 

conversione-dl-aiuti

E’ stato pubblicata nella Gazzetta ufficiale del 15 luglio 2022 la legge 15 luglio 2022 n. 91 di conversione del DL 17 maggio 2022 n. 50 “DL Aiuti”.

 

CLICCARE QUI per il testo coordinato del Decreto e della legge di conversione.

 

Queste le novità principali introdotte in sede di conversione, come sintetizzate dal Ministero del Lavoro:

 

  • Bonus sociale energia elettrica e gas (art. 1). Fermo restando il valore soglia dell'ISEE previsto, per il primo trimestre dell'anno 2022, la Legge precisa che in caso di ottenimento di un'attestazione ISEE resa nel corso dell'anno 2022, che permetta l'applicazione dei bonus  sociali  per elettricità e gas, i medesimi bonus annuali sono riconosciuti agli aventi diritto dal 1° gennaio 2022 o, se successiva, dalla data di cessazione del bonus relativo all'anno precedente. Le somme già fatturate, eccedenti quelle dovute sulla base dell'applicazione del bonus sono oggetto di automatica compensazione. Tale compensazione deve essere eseguita nella prima fattura utile o, qualora non sia possibile, tramite rimborso automatico entro 3 mesi dall'emissione della fattura stessa. Inoltre, al fine di informare i cittadini sulle modalità per l'attribuzione dei bonus sociali per elettricità e gas, l'Autorità di Regolazione per Energia, Reti e Ambiente (ARERA) definisce una specifica comunicazione da inserire nelle fatture per i clienti domestici, prevedendo anche l'indicazione dei recapiti telefonici a cui i consumatori possono rivolgersi. A tal fine, entro il 31 ottobre 2022, è trasferito alla Cassa per i servizi energetici e ambientali l'importo di 116 milioni di euro.

 

  • Indennità per i lavoratori part-time (art. 2 bis). In particolare, per il 2022, è riconosciuta un'indennità una tantum pari a 550 euro ai lavoratori dipendenti di aziende private titolari di un contratto di lavoro a tempo parziale ciclico verticale nell'anno 2021, che preveda periodi non interamente lavorati di almeno 1 mese in via continuativa e complessivamente non inferiori a 7 settimane e non superiori a 20 settimane, e che - alla data della domanda - non siano titolari di altro rapporto di lavoro dipendente oppure percettori di NASpI o di trattamento pensionistico. L'indennità può essere riconosciuta solo una volta, non concorre alla formazione del reddito ed è erogata dall'INPS nel limite di spesa complessivo di 30 milioni di euro per il 2022.

 

  • Proroga al 30 novembre 2022 per i versamenti tributari e contributivi nel settore dello sport (art. 39, comma 1 bis), con la finalità di sostenere le federazioni sportive nazionali, le discipline sportive associate, gli enti di promozione sportiva e le associazioni e società sportive professionistiche e dilettantistiche che hanno il domicilio fiscale, la sede legale o la sede operativa nel territorio dello Stato e operano nell'ambito di competizioni sportive in corso di svolgimento.

 

 

Approfondimenti in arrivo su questa pagina e, per i soggetti associati, tramite le modalità a distanza e le sedi Confesercenti Siena.

Ti potrebbero interessare anche:

AIUTI BIS Decreto pubblicato

Pubblicato nella Gazzetta ufficiale il primo dei provvedimenti approvati da Governo e Parlamento nei giorni scorsi

10 agosto 2022

GUIDA COVID Decreti, restrizioni, aiuti: pagina-orientamento

Il riepilogo di provvedimenti e iniziative

20 luglio 2022

DL, Dpcm, Ordinanze, FAQ…che significa?

Sentiamo parlare di leggi, di Decreti (legge e Dpcm) e di ordinanze. Cosa si intende esattamente con questi termini, e quanto sono importanti?

14 luglio 2022