Numero Verde: 800 914848 - info@confesercenti.siena.it

FONDO PERDUTO Attività chiuse, richieste possibili

Per discoteche, palestre, eventi, galleristi

30 novembre 2021

 

fondo-perduto

Con provvedimento del 29 novembre l’Agenzia delle Entrate ha reso noto il modello e i termini di presentazione per le  istanze del «Fondo per il sostegno delle attività economiche chiuse», diretto a Discoteche, night club, palestre, piscine, centri termali e benessere, cinema, teatri, fiere, impianti sportivi, organizzatori di eventi, sale giochi, parchi, attività connesse con le lotterie e le scommesse , scuole di danza, catering, commercianti di opere d’arte, secondo quanto preannunciato dal  Decreto del MISE 7 ottobre 2021 .

 

 

FONDO ATTVITA’ CHIUSE: COME E QUANDO

Le domande potranno essere presentate in via telematica dal 2 dicembre fino al 21 dicembre 2021, anche tramite un intermediario.

Due le tipologie di contributo:

  1. fino a 25mila euro, per discoteche, sale da ballo e simili che risultavano chiuse al 23 luglio 2021;
  2.  fino a12mila euro, per tutte le altre attività operative in diversi settori rimaste chiuse per almeno 100 giorni tra il 1° gennaio e il 25 luglio 2021.

 

 

 

FONDO PERDUTO ATTIVITA’ CHIUSE: APPROFONDIMENTI

Assistenza e maggiori dettagli per le attività associate tramite il servizio Contabilità nelle sedi Confesercenti Siena 

 

 

FONDO PERDUTO REGIONALE PER DISCOTECHE E PARCHI A TEMA

Oltre a questa, un'altra richiesta di fondo perduto stanziati dalla Regione Toscana per discoteche e parchi a tema sarà possibile tramite Sviluppo Toscana dal 2 al 17 dicembre. 

 

 

GUIDE TURISTICHE

Un altro provvedimento, questa volta del Ministero del Turismo, dovrebbe liberare altre risorse a sostegno di guide e accompagnatori turistici titolari di partita IVA, associata al codice ATECO 79.90.20, ovvero ai codici ATECOFIN 2004 – 63302, ATECOFIN 1993 – 6330A, ATECOFIN 1993 – 6330B.

 

In base a quanto previsto dal DM 24 agosto 2021, si prevedono due modalità di assegnazione:

  • chi non ha già ottenuto nel 2020 il contributo di cui al decreto ministeriale 2 ottobre 2020, n. 440: potrà fare richiesta seguendo una procedura che il Ministero deve definire
  • chi aveva presentato istanza in base al decreto direttoriale 27 ottobre 2020, rep. 63: in questo caso il contributo sarà erogato automaticamente, senza necessità di nuova istanza, nei tempi che il Ministero deve definire

 

 

AGGIORNAMENTI

Aggiornamenti su questa pagina e, per i soggetti associati, tramite le sedi Confesercenti Siena.

Ti potrebbero interessare anche:

ASSEGNO UNICO FIGLI Domande e risposte

Assegno unico universale per figli a carico versione 2023: domande e risposte per saperne di più

11 gennaio 2023

FONDO PERDUTO Per discoteche e impianti risalita

Aperte dalla Regione, tramite Sviluppo Toscana, due opportunità di sostegno per due settori specifici 

11 gennaio 2023

BONUS 200 EURO AUTONOMI E PROFESSIONISTI Anche senza partita iva

Possibile richiedere il bonus previsto dal Dl aiuti anche dai lavoratori autonomi senza partita iva

11 gennaio 2023