Numero Verde: 800 914848 - info@confesercenti.siena.it

REDDITI E DETRAZIONI Ecco quali “salvare” con i pagamenti tracciati

Dal 2020 la transazione in contanti fa decadere il beneficio in questi casi

15 gennaio 2020

 

detrazioni-2020

La legge  di Bilancio 2020 (l. 160/2019) ha stabilito che dal 1 gennaio 2020 la detrazione IRPEF  del 19 % per gli oneri indicati nell’art. 15 del TUIR spetta soltanto se il pagamento è avvenuto con bonifico bancario o postale o con altri sistemi di pagamento “tracciabili” previsti  dal Dlgs 241/97 (carte di debito, di credito e prepagate, assegni bancari e circolari).  Si tratta in particolare di

  • Visite specialistiche sanitarie private
  • Rate del muto per la detrazione degli interessi
  • Spese di intermediazione acquisto prima casa
  • Spese funebri
  • Spese veterinarie
  • Spese scolastiche (servizi di mensa, gite scolastiche, servizi di pre e  post scuola, assicurazioni scolastiche, tranne i libri di testo e il corredo scolastico, a meno che non si tratti didispositivi per gli alunni con difficolta di apprendimento documentate)
  • Spese per l’università (affitto per studenti fuorisede, ecc)
  • Spese per l’attività sportiva di ragazzi tra i 15 e i 18 anni
  • Spese di assicurazione (vita, infortuni ecc)
  • Spese per addetti all’assistenza di non autosufficienti
  • Erogazioni liberali a favore di istituti scolastici (c.d. contributo scolastico)
  • Abbonamento al trasporto pubblico locale.

 

Nei casi in cui il medico specialista non sia munito di POS, si può ricorrere a bonifico o assegno.

 

Attenzione: ai fini della detrazione non basta produrre la ricevuta della prestazione, ma serve anche la ricevuta del pagamento avvenuto con mezzo tracciabile, o copia dell’estratto conto relativo al mezzo stesso. Si può fare a meno di produrla se nella ricevuta della prestazione è menzionato espressamente l’avvenuto pagamento con mezzo tracciabile.

 

l pagamento tracciato non è necessario per l'acquisto di medicinali e dispositivi medici

e per le prestazioni sanitarie in strutture pubbliche o private ma accreditate al SSN.

 

Per maggiori ragguagli, e per altri chiarimenti sulla Dichiarazione dei Redditi,contatta il CENTRO ASSISTENZA FISCALE  nelle sedi Confesercenti Siena 

Ti potrebbero interessare anche:

CARTELLE Nuovo rinvio in arrivo: 31 maggio

In arrivo un provvedimento del Ministero Economia e Finanze di proroga al 31 maggio

03 maggio 2021

Dichiarazione dei redditi con il CAF Confesercenti Siena

La dichiarazione dei redditi  garantita, affidabile e riservata. Con un consulente dedicato, verificando il precompilato, alla giusta distanza