Numero Verde: 800 914848 - info@confesercenti.siena.it

ARRIVI DALL’ESTERO Le disposizioni fino al 31 maggio

Il Digital Passenger locator form non è più necessario

02 maggio 2022

 

arrivi-estero-maggio-2022

Con Ordinanza pubblicata il 30 aprile, il Ministro della Salute ha esteso fino al 31 maggio le disposizioni e disposizioni introdotte il 23 febbraio e poi estese già il 29 marzo. In particolare,  per gli arrivi da tutti i Paesi europei ed extra europei si applicano le stesse regole. E’ quindi sufficiente possedere il green pass in una qualunque delle sue forme: certificato di vaccinazione, certificato di guarigione o test negativo. La novità è che non è più necessario il Digital Passenger Locator Form, obbligatorio fino al 30 aprile.

 

Per i vaccinati con vaccini non riconosciuti dall'Ema, serve invece anche un test Covid negativo da effettuarsi alla fine di un periodo di quarantena di 5 giorni.

 

Le certificazioni possono essere esibite in formato digitale o cartaceo e i bambini di età inferiore ai sei anni sono esentati dall’effettuazione del test molecolare o antigenico.

 

 

 LE DEROGHE

Sono previste deroghe per:

  • a) equipaggio dei mezzi di trasporto;
  • b) personale viaggiante;
  • c) lavoratori transfrontalieri in ingresso e in uscita dal territorio nazionale per comprovati motivi di lavoro e per il conseguente rientro nella propria residenza, abitazione o dimora;
  • d) alunni e studenti per la frequenza di un corso di studi in uno Stato diverso da quello di residenza, abitazione o dimora, nel quale ritornano ogni giorno o almeno una volta la settimana;
  • e) chiunque transita, con mezzo privato, nel territorio italiano per un periodo non superiore a trentasei ore;
  • f) a chiunque rientra nel territorio nazionale a seguito di permanenza di durata non superiore a quarantotto ore in località estere situate a distanza non superiore a 60 km dal luogo di residenza, domicilio o abitazione, purché lo spostamento avvenga con mezzo privato;
  • g) in caso di permanenza di durata non superiore alle quarantotto ore in località del territorio nazionale situate a distanza non superiore a 60 km dal luogo estero di residenza, domicilio o abitazione, purché lo spostamento avvenga con mezzo privato.

 

  

Approfondimenti tramite il servizio Ambiente e sicurezza nelle sedi Confesercenti Siena

 

Ti potrebbero interessare anche:

TURISMO Fondo rotativo per riqualificazione

Al via dal 30 gennaio per investimenti minimi da 500mila euro

26 gennaio 2023

DIGITRAINING Messaggi per vendere

Dal 31 gennaio tre incontri di aggiornamento a distanza su mail e e whatsapp  

17 gennaio 2023

TURISMO 2023 Buona la prima, ma non in Amiata

Filippo Grassi, Presidente provinciale Assoturismo Confesercenti Siena traccia il bilancio delle festività 2022-23 per il settore

11 gennaio 2023